Coronavirus

Coronaviurs, accertati i primi due decessi nella casa di riposo di Sondrio

Gli ospiti sottoposti al tampone covid-19 sono ad oggi 51

All'interno della casa di riposo di Sondrio si registrano i primi due decessi accertati per coronavirus. A comunicarlo, con una nota, il presidente della Fondazione Onlus Casa di Riposo Città di Sondrio, Costantino Tornadù. 

Ora sono tre le morti totali avvenute nel mese di aprile: un decesso con il risultato del tampone orofaringeo negativo ed i due sopra citati, avvenuti entrambi nelle ultime 72 ore. Era del 14 aprile scorso, infatti, l'ultima comunicazione ufficiale della RSA sondriese in cui non emergevano morti riconducibili al contagio da covid-19.

La cronistoria di quanto successo nella casa di riposo di Sondrio

Tamponi

A venerdì 17 aprile 2020 gli ospiti della casa di riposo Città di Sondrio sottoposti a tampone sono 51, compresi i tre deceduti ed i due ricoverati in ospedale: i positivi sono 22, i negativi sono 10 mentre si attende ancora l'esito di 19 test.

Sono 12 gli operatori sanitari della struttura protetta del capoluogo a cui è stato fatto il test orofaringeo: 6 di loro sono risultati positivi al contagio mentre altrettanti sono in attesa di conoscere l'esito.

Non scende l'attenzione sulle Residenze Socio Assistenziali della provincia di Sondrio. Dopo le prime giornate di aquisizioni di prove e documenti, continua l'indagine della procura di Sondrio per epidemia colposa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronaviurs, accertati i primi due decessi nella casa di riposo di Sondrio

SondrioToday è in caricamento