Da anonimi benefattori un 'dolce' regalo agli operatori sanitari dell'ospedale di Gravedona

Una storia di solidarietà, dal sapore decisamente dolce, quella che, nonostante il periodo difficile, arriva dall'ospedale 'Moriggia-Pelascini' di Gravedona

Una storia di solidarietà, dal sapore decisamente dolce, quella che, nonostante il periodo difficile, arriva dall'ospedale 'Moriggia-Pelascini' di Gravedona. Da qualche settimana a questa parte, infatti, anonimi benefattori, seguendo l'esempio di molti ristoratori della zona, consegnano a tutti i reparti dell'ospedale torte e dolci. Torte che operatori sanitari, medici ed infermieri possono gustare nei pochi momenti di tranquillità, staccando per un momento la spina da una situazione di tensione emotiva non indifferente.

Gli  'Amici di Traona' e gli 'Amici di Morbegno', così si firmano gli anonimi pasticceri, hanno voluto dimostrare la vicinanza a tutte le persone che ogni giorni si spendono per la salute di tutti, con un gesto semplice, ma dal gran significato.

«In un periodo in cui il rischio contagio è alto non solo per coloro che lavorano a stretto contatto con i pazienti colpiti dal coronavirus - spiega un infermiere che lavora all'interno dell'ospedale e che ha voluto rendere omaggio agli anonimi benefattori rendendo pubblica la loro storia - poter avere una attimo di tempo per 'staccare la spina' gustandoti una fetta di torta fatta in casa, può risollevare decisamente il morale. Durante questa emergenza infatti il pensiero fisso di molti di noi è quello di poter, oltre che contrarre in prima persona il coronavirus, rischiare in qualche modo di portarlo a casa dai nostri familiari, nonostante tutte le contromisure. Un dolce o una fetta di torta, sono qualcosa di molto semplice, ma racchiudono un gran significato. Non possiamo far altro che ringraziare gli Amici di Traona e gli Amici di Morbegno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ponte in lutto per la morte della giovane Teresa

  • Coronavirus, firmato il decreto legge che "blinda" Natale e Capodanno

  • Fontana: «Con questi numeri la Lombardia sarà zona gialla dall'11 dicembre»

  • Da domenica la Lombardia diventa zona arancione: la conferma del Governo

  • Arriva l'inverno in Valtellina e Valchiavenna: previste le prime nevicate

  • Piantedo, giovani travolti da una piccola slavina sul Legnone: ora rischiano una multa

Torna su
SondrioToday è in caricamento