menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Altro caso di Coronavirus a Mese, Cipriani: «In quarantena anche la sorella e alcuni vicini»

Il sindaco del paese della Valchiavenna lancia un nuovo appello ai suoi concittadini

Continua a salire il numero di persone contagiate dal Covid-19 anche in Valtellina e Valchiavenna. Un altro caso, dopo quello del dipentente della casa di riposo di Chiavenna, è stato registrato a Mese. A comunicarlo ai propri concittadini il sindaco Paolo Cipriani.

«Oggi purtroppo- scrive il sindaco di Mese - non ci sono buone notizie . Abbiamo un secondo caso positivo ora ricoverato in ospedale. Non viveva solo e quindi abbiamo messo in quarantena anche la sorella. Oltretutto è stato in contatto con alcuni vicini che sono stati immediatamente avvisati e messi in quarantena».

«Ci sono molti casi senza sintomi di malattia che però sono positivi al virus e rischiano senza saperlo di trasmetterlo agli altri.
Stare bene non vuol dire essere immuni o non essere contagiosi. Continuate a stare a casa, mantenete le distanze ed utilizzate le protezioni: mascherina e guanti».

«I nostri medici e i nostri infermieri e tutto il personale sanitario -conclude Cipriani - meritano ascolto perché in questo momento stanno facendo turni di lavoro pesantissimi mettendo a rischio le loro vite . A noi si chiede soltanto di stare a casa e dì essere prudenti.Ancora una volta vi chiedo dunque di non abbassare la guardia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento