menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Fase 2" sui mezzi pubblici, in Lombardia si potranno usare solo se si indossano mascherina e guanti

I dispositivi di protezione individuale saranno necessari a bordo di treni, metro, autobus e taxi ma anche alle fermate e nelle stazioni. I dettagli

Anche in Lombardia si avvia la "fase 2" dell'emergenza coronavirus. Mascherina e guanti obbligatori a bordo dei mezzi pubblici, nelle stazioni ferroviarie e della metropolitana e alle fermate. Questo quanto stabilito da una nuova ordinanza, la numero 538, firmata dal governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana, relativa alle indicazioni per gli utenti del Trasporto Pubblico Locale a partire da lunedì 4 maggio.

Il nuovo strumento normativo va ad integrare, come già fatto dall'ordinanza relativa all'obbligo di coprire naso e bocca uscendo di casa, le disposizioni nazionali previste dal decreto dello scorso 26 aprile.

"A bordo dei mezzi di trasporto pubblico è obbligatorio l'utilizzo di guanti e mascherine. E' cura del passeggero procurarsi guanti e mascherine e indossarli correttamente dal momento in cui entra in stazione, sosta alle fermate o banchine, si accoda per salire sui mezzi, al momento in cui si allontana. I sedili da non utilizzare sono contrassegnati da segnali ben visibili. Igienizzazione, sanificazione e disinfezione dei mezzi, infrastrutture e stazioni vengono effettuate almeno una volta al giorno" rendono noto da Regione Lombardia.

Si suggerisce inoltre agli utenti di non usare gli ascensori in stazione se non strettamente necessario per destinarne l'utilizzo in via prioritaria alle persone a ridotta mobilità. È sempre consentito il trasporto di monopattini, biciclette pieghevoli e altri dispositivi di micromobilita' elettrica.

Le nuove misure di sicurezza previste dall'ordinanza regionale si applicano su tutti i servizi di trasporto pubblico (treni regionali, metropolitane, autobus, filobus, tram, funivie e servizio di navigazione sul lago di Iseo) e non di linea (taxi e NCC) e hanno validità per tutti i passeggeri e gli operatori di trasporto del territorio regionale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Sondrio usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento