Coronavirus nelle case di riposo, la procura di Sondrio apre un'indagine per epidemia colposa

Per le indagini delegati i carabinieri del Nas di Brescia. Già avvenute le prime acquisizioni di documenti

La situazione coronavirus all'interno delle case di riposo della provincia di Sondrio sta diventando sempre più grave. È di oggi, martedì 14 aprile 2020, la notizia dell'apertura di un'indagine, da parte della procura di Sondrio, per epidemia colposa a carico di ignoti in relazione alle morti di anziani nelle case di riposo (Rsa) in Valtellina e Valchiavenna.

Il procuratore Claudio Gittardi che coordina l'inchiesta con il pm Elvira Anna Antonelli, ha delegato i Carabinieri del Nas di Brescia. Le prime acquisizioni sono state effettuate in due strutture e coinvolgeranno, nei prossimi giorni anche altre strutture analoghe della provincia.

Al centro dell’indagine della Procura di Sondrio non solo su quanti siano effettivamente i morti per Covid-19, ma anche quanti siano i casi di positività tra degenti e personale, e se siano state rispettate le misure di distanziamento e separazione tra gli ospiti covid-19 e quelli geriatrici.

L'appello delle case di riposo della provincia

Le verifiche, che riguardano l’evoluzione sulla situazione a partire dal primo marzo, saranno anche sulla disponibilità dei presidi di protezione per degenti e personale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre si effettueranno accertamenti anche sulla corrispondenza tra i vertici delle strutture e Regione Lombardia circa le disposizioni ricevute e la loro applicazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Lombardia in arrivo più restrizioni: stop a sport amatoriali e lezioni a distanza alle superiori

  • Coronavirus, focolaio tra medici ed infermieri del Morelli di Sondalo dopo una festa tra colleghi

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Coronavirus, ecco la nuova ordinanza di Regione Lombardia: più limitazioni per i bar e stop allo sport di contatto

  • Maxi truffa da 100mila euro, nei guai azienda agricola del Sondriese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento