Sondrio e altri 7 comuni della provincia coinvolti nell'indagine sierologica covid-19 di Ministero della Salute e Istat

Il test viene eseguito su circa 500 individui di Valtellina e Valchiavenna. Cosa fare se si viene contattati

Sondrio è stato scelto insieme ad altri sette comuni della provincia di Sondrio (Bormio, Cercino, Cosio Valtellino, Montagna in Valtellina, Morbegno, Traona e Tresivio), su un totale di duemila in Italia, per l'indagine di sieroprevalenza dell'infezione da coronavirus che ha lo scopo di verificare quante persone abbiano sviluppato gli anticorpi, anche in assenza di sintomi. L'indagine è stata promossa dal ministero della Salute, su indicazione del Comitato tecnico scientifico, con l'Istat, l'Istituto nazionale di statistica.

Il test viene eseguito su un campione di 150 mila persone, circa 500 nella nostra provincia, distribuite per sesso, età e attività svolta. I risultati dell'indagine, diffusi in forma anonima, potranno essere utilizzati anche per altri studi scientifici e per l'analisi comparata con altri Paesi europei. Partecipare non è obbligatorio ma per ottenere risultati affidabili è fondamentale che le persone selezionate aderiscano.

In questi giorni la Croce Rossa Italiana sta chiamando chi fa parte del campione da un numero che inizia per 065510 per fissare un appuntamento per il prelievo del sangue, che potrà essere eseguito presso uno dei centri individuati oppure a domicilio nei casi di soggetti fragili. La Regione Lombardia comunicherà l'esito dell'esame a ciascun partecipante: in caso di diagnosi positiva l'interessato sarà posto in isolamento domiciliare e contattato per eseguire il tampone naso-faringeo che verifichi l'eventuale stato di contagiosità. Per l'intera procedura la riservatezza sarà totale, garantita da un numero di identificazione anonimo per acquisire l'esito del test.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano e Lombardia, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in zona rossa

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Covid, un nuovo focolaio nel reparto di Neurologia dell'ospedale di Sondrio

  • Tir carico di fieno prende fuoco in strada, attimi di panico sulla nuova SS38. Traffico deviato

  • Chiavenna, trovato nel giardino di una casa il corpo senza vita della signora Paolina Gadola

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

Torna su
SondrioToday è in caricamento