Coronavirus, Fontana: «I contagi aumenteranno di sicuro, dobbiamo evitare nuovi focolai»

Il presidente di Regione Lombardia: «È un momento delicato, il lavoro più importante sarà il monitoraggio»

Una certezza: "Le infezioni aumenteranno di sicuro". E una speranza, un obiettivo: "Dobbiamo tenerle sotto controllo". Il presidente di regione Lombardia, Attilio Fontana, ha presentato lunedì mattina la propria ricetta per continuare a "governare" l'emergenza coronavirus, proprio nel giorno in cui in Lombardia riaprono bar, ristoranti, negozi e cadono quasi tutti i divieti di spostamento per i cittadini. 

Intervistato da Mattino 5, il numero uno del Pirellone non ha fatto troppi giri di parole: "Io credo che il principale controllo debba arrivare dai cittadini. I cittadini devono rendersi conto che questi passi avanti che stiamo facendo sono dovuti alla disponibilità dei medesimi cittadini in questi mesi a rinunciare a una parte delle loro libertà - ha detto -. Oggi hanno riacquisito un po' di questa libertà ma se vogliono mantenerla devono continuare a rispettare quelle regole che consentono di tenere lontano da noi il virus". 

Il rischio, però, c'è ed è concreto: "È un momento delicato - ha ammesso Fontana -. Il lavoro più importante sarà il monitoraggio, tenere sotto controllo il più possibile tutte le persone che in qualche modo sono toccate dal virus, dobbiamo impedire che possa ricominciare a correre. Le infezioni aumenteranno di sicuro, perché più c'è contatto fisico e più aumenteranno - ha sottolineano il governatore -, ma noi dobbiamo tenerle sotto controllo, dobbiamo evitare che si diffondano in maniera controllata, che nascono nuovi focolai. Questo è quello che dovremo fare con grande attenzione". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E per farlo Fontana ha chiesto aiuto a tutti, soprattutto in tema di controlli: "Credo ci debba essere massima collaborazione da parte delle forze dell'ordine, da parte della polizia locale - ha auspicato -. Ci deve essere dato un grande aiuto dai sindaci, che in questa fase si sono dimostrati collaborativi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga, arrestati quattro insospettabili

  • Ecco l'autunno: freddo, neve e grandine in provincia di Sondrio

  • Coronavirus a scuola, una nuova classe in quarantena a Valfurva

  • Coronavirus, nuovo caso all'Alberti di Bormio: un'altra classe in quarantena

  • Coronavirus, al Morelli ricoverati sopratutto anziani delle case di riposo

  • Bambina di 7 anni urtata da un trattore: ricoverata all'ospedale di Bergamo in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento