Coronavirus, il presidente della Lombardia: «Parte la Fase 2, ma l'emergenza non è finita»

Attilio Fontana predica cautela: «Non dimentichiamo mai mascherine, guanti, igienizzante per le mani e distanza»

«Parte la Fase 2, ma l'emergenza coronavirus non è finita. La Lombardia e' stata la prima a essere colpita, abbiamo il dovere di essere i primi a indicare la strada per uscirne».
Lo scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Attenzione, rispetto delle regole, coraggio. Non dimentichiamo mai - prosegue Fontana - mascherine, guanti, igienizzante per le mani e distanza. Ci rialzeremo piu' forti di prima».

«Noi - conclude il governatore - oggi siamo in Consiglio regionale per l'approvazione dello stanziamento dei 3 miliardi per la ripartenza. Fondi veri per i 1500 comuni della Lombardia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Svizzera, neve e buio coprono i massi caduti sui binari: treno deraglia

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

  • Ammutinamento dei ciclisti al Giro, il direttore di corsa Vegni: «Figuraccia, qualcuno pagherà»

  • Coronavirus, la settimana nera della scuola valtellinese: 18 classi in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento