rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Coronavirus

Casi covid, nessuno come la province di Sondrio e Varese nell'ultima settimana

In percentuale, negli ultimi 7 giorni, il numero di contagi è aumentato del 105%

La pandemia in Valtellina e Valchiavenna torna a "farsi sentire". A dimostrarlo sono i dati del Ministero della Salute, aggiornati a lunedì 15 novembre. Lungo le ultime 7 giornate, infatti, il numero di positivi al covid-19 in provincia di Sondrio è aumentato del 105%. Non vi sono altre province all'interno della Lombardia con una tale variazione in negativo, ad esclusione della provincia di Varese che "vanta" la stessa percentuale. La media di variazione della Lombardia è del 59%.

L'andamente della pandemia in negativo tra la popolazione di Valtellina e Valchiavenna è testimoniata, anche, dal numero di nuovi casi settimanali ogni 100 000 abitanti (incidenza), che si attesta a quota 84,8. Solo il Varesotto registra un dato peggiore della provincia di Sondrio (87,6). In Lombardia l'incidenza media è a 68,8 come analizzato dal dottore Paolo Spada sul suo Pillole di Ottimismo.

I dati provinciali lombardi

PROVINCIA

VARIAZIONE

INCIDENZA

SONDRIO 105%

84.8

LECCO

41%

43.6
COMO 66%

57.8

VARESE 105%

87.6

BERGAMO 65%

36.7

BRESCIA 73%

68

MONZA E BRIANZA 50%

73.3

MILANO

49%

69
LODI 64%

80.6

PAVIA 27%

47.9

CREMONA 62%

69.1

MANTOVA

44%

66.4

Meglio del 2020

Seppur i dati, rispetto ai mesi precedenti, "viaggino" in negativo, è bene ricordare come la situazione, rispetto ad un anno fa, sia decisamente migliore. Il 15 novembre del 2020 l'incidenza (dato su 7 giorni) in provincia di Sondrio era pari a 399 casi ogni 100mila abitanti. Quasi quattro volte tanto rispetto ai valori odierni.

Oggi, grazie alla vaccinazione di massa, la situazione è decisamente più sotto controllo, anche se, in Valtellina e Valchiavenna, risultano esserci ancora più di 10mila persone non vaccinate, poco meno del 7% della popolazione target.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casi covid, nessuno come la province di Sondrio e Varese nell'ultima settimana

SondrioToday è in caricamento