rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
I casi più gravi / Sondalo

Covid, sette decessi a marzo al Morelli di Sondalo

In un mese in totale 109 nuovi ricoveri con 87 pazienti, fortunatamente, guariti e dimessi.

La pressione si sta progressivamente alleggerendo sull'ospedale Morelli dove sono attualmente in cura 30 pazienti covid-19, di cui sei in via di guarigione. Dall'inizio del mese di marzo si sono registrati 109 nuovi ricoveri, di cui 87 già dimessi, e sette decessi.

Il numero dei malati sta lentamente diminuendo, nonostante l'aumento dei contagi riscontrato nelle ultime settimane anche nella nostra provincia: chi ha completato il ciclo vaccinale con le tre dosi, infatti, anche se positivo, raramente sviluppa la malattia in forma grave, mentre chi non si è sottoposto al booster risulta meno protetto. 

"Il consiglio - le parole del direttore generale Tommaso Saporito - è di prenotare la terza dose entro i tempi stabiliti per evitare rischi inutili. Non bisogna dimenticare che il virus circola e che può causare disturbi anche gravi da richiedere il ricovero in ospedale, soprattutto per le persone anziane o con patologie pregresse. Anche in questa fase è fondamentale adottare comportamenti improntati alla prudenza: l'auspicio è che con l'impegno di tutti presto si possa superare la pandemia".

L'appello a vaccinarsi

L'appello per la somministrazione della terza dose è rivolto ai circa 25 mila valtellinesi e valchiavennaschi che si sono fermati alla seconda. Nei centri vaccinali a gennaio erano state inoculate 50.851 dosi booster, 13.100 a febbraio e soltanto 3227 in questo mese di marzo.

A seguito della diminuzione delle prenotazioni, l'Asst ha riorganizzato l'attività vaccinale disponendo la chiusura prima del centro di Villa di Tirano, alla fine di febbraio, quindi della palestra dell'istituto "Quadrio-De Simoni" a Sondrio e del Polo fieristico a Morbegno, a marzo,  e, alla fine del mese, toccherà alla palestra di viale Maloggia, a Chiavenna, dove, dal 1° aprile le vaccinazioni verranno effettuate presso l'ospedale, nell'ambulatorio vaccinazioni, ma soltanto per i bambini e per la quarta dose agli immunocompromessi.

I residenti nei comprensori di Morbegno e Chiavenna che prenotano sul portale la vaccinazione per la terza dose vengono infatti indirizzati in una delle farmacie convenzionate. L'Asst ha quindi potuto ridurre le sedute vaccinali liberando medici e infermieri da un impegno risultato particolarmente gravoso durante i mesi più intensi della campagna vaccinale massiva.

Dove vaccinarsi

La settimana prossima il centro vaccinale di Sondalo, al sesto padiglione dell'ospedale Morelli, e quello di Morbegno, presso il Presidio ospedaliero territoriale, saranno aperti sabato 2 aprile, dalle ore 9 alle ore 13. Per Sondrio, al Policampus, sono previste due aperture: giovedì 31 marzo, dalle ore 14 alle ore 18, e sabato 2 aprile, dalle ore 9 alle ore 13.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, sette decessi a marzo al Morelli di Sondalo

SondrioToday è in caricamento