menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, mascherine obbligatorie anche per l'attività motoria: la circolare

Esentata all'aperto solo l'attività sportiva. Di Maio: «Vaccino anti covid, prime dosi a fine 2020»

Mascherine da indossare all'aperto anche se si fa attività motoria. E' il senso di una circolare del Ministero dell'Interno, firmata in serata di sabato 10 ottobre dal capo di gabinetto Bruno Frattasi con cui vengono dati chiarimenti ai prefetti sul decreto legge approvato il 7 ottobre. 

Tra le disposizioni quella che prevede l'uso della mascherina all'aperto come protezione dal covid. Ad essere esonerati - si legge nella circolare ministeriale - sono esclusivamente coloro che "hanno in corso" l'attività sportiva, non quella motoria. Nel testo della Gazzetta Ufficiale del resto è citata esclusivamente l'attività sportiva: i dubbi sono sorti perché alcune bozze precedenti citavano invece anche l'attività motoria tra le esenzioni all'obbligo di mascherina all'aperto.

Vaccino anti covid, prime dosi a fine 2020

E nel pomeriggio di domenica 11 ottobre il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervistato da Rai Tre a "Mezz'ora in più", ha ribadito che entro la fine del 2020 l'Italia avrà le prime dosi di vaccino anti covid grazie a un accordo con Oxfort University. "Dall'inizio dell'anno proossimo inizieremo le vaccinazioni", ha affermato il ministro ricordando che "a febbraio non eravamo assolutamente preparati, non avevamo niente, neanche come filiera produttiva. Adesso abbiamo un Paese che può avere delle disfunzioni, ma si è attrezzato e ha dimostrato di saper affrontare l’emergenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento