Giovedì, 21 Ottobre 2021
Coronavirus Sondalo

Coronavirus, la pressione sul Morelli di Sondalo è lieve ma costante: altri 27 ricoveri in 3 giorni

La dottoressa Chiara Rebucci, responsabile dei reparti covid-19: «I reparti per acuti sono saturi e abbiamo nuovi casi»

La pressione sul Morelli, ospedale covid-19 della provincia di Sondrio, non accenna a diminuire quando sono trascorsi undici mesi dall'inizio della pandemia e cinque dal manifestarsi della seconda ondata, anzi,  negli ultimi tre giorni, confermando la tendenza delle ultime settimane, si è registrato un aumento dei ricoverati, da 99 a 101. Nonostante le dimissioni, oltre venti, c'è preoccupazione per il dato sui nuovi ricoveri: 27 in tre giorni, dopo i 30 dei quattro giorni precedenti, per un totale di 57 in una settimana. Da venerdì scorso a questa mattina ci sono stati tre decessi, due donne e un uomo, tutti nati negli anni Quaranta.

«Ci troviamo in una situazione di modesta ma costante crescita - spiega la dottoressa Chiara Rebucci, responsabile dei reparti covid-19 -: i reparti per acuti sono saturi e abbiamo nuovi casi. Per quanto riguarda la circolazione del virus non siamo ai casi di novembre ma se si abbassa la soglia di attenzione i numeri potrebbero aumentare di molto e torneremmo a livelli difficilmente sostenibili, sia per chi opera in ospedale sia per tutti i cittadini. La raccomandazione è di continuare ad adottare le misure di sicurezza per contenere la diffusione del contagio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la pressione sul Morelli di Sondalo è lieve ma costante: altri 27 ricoveri in 3 giorni

SondrioToday è in caricamento