Coronavirus, in una settimana nessun ricovero al Morelli

Dal 29 giugno non si registrano ricoveri: soltanto dieci i posti letto occupati attualmente

La pressione sul Morelli ospedale covid-19 è ulteriormente scesa da mercoledì scorso, data dell'aggiornamento precedente: l'ultimo ricovero risale al 29 giugno. Attualmente i posti letto occupati sono soltanto dieci, sei donne e quattro uomini, ed è una buona notizia dopo che la settimana scorsa erano saliti a 17 dai 14 della settimana precedente. Non cambia il totale dei pazienti ricoverati a partire dal 2 marzo scorso: 718, 296 donne e 422 uomini. Purtroppo nei giorni scorsi si sono registrati altri due decessi, un uomo e una donna, che hanno portato il totale a 171, 55 donne e 116 uomini. Sono 498 i dimessi, ai quali si aggiungono i 39 pazienti guariti dal coronavirus trasferiti in altri reparti per curare patologie pregresse.

Nell'ultima settimana sono stati effettuati 428 tamponi, mentre fra i risultati resi noti ve ne sono soltanto quattro positivi a fronte di oltre 400 negativi. Il totale complessivo dei test effettuati dal personale dell'Asst in questi mesi  ha superato la soglia dei novemila, di cui 1771 positivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La situazione è positiva nella nostra provincia, sia per quanto riguarda i ricoveri che i tamponi - sottolinea il direttore generale Tommaso Saporito -, ne siamo sollevati, ma non possiamo abbassare la guardia, perché i casi emersi in altre zone della Lombardia e in Veneto consigliano prudenza da parte di tutti, sistema sanitario e cittadini. L'adozione delle misure di protezione individuali e il rispetto del distanziamento sociale ci consentono di proteggere noi stessi e gli altri: i comportamenti a cui ci siamo abituati negli ultimi mesi vanno quindi mantenuti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rocambolesco incidente lungo la Statale 38, camion si ribalta perdendo il carico

  • Piateda, un'altra vittima del bosco: 51enne precipita e muore

  • Coronavirus, primo caso tra i banchi in provincia di Sondrio: chiusa una classe a Chiuro

  • Berbenno, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Morbegnese trovato senza vita su una panchina nei boschi della Valgerola

  • Il folle movente dietro l'omicidio di Don Roberto Malgesini, l'omicida aveva paura di esser rimpatriato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento