menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Coronavirus, positiva la nazionale italiana di nuoto in allenamento a Livigno

Coinvolti quasi tutti gli atleti presenti nel Piccolo Tibet: Azzurri in quarantena

Un'altro caso di positività di "massa" al covid-19 per una selezione nazionale durante un soggiorno di allenamenti in provincia di Sondrio. Dopo il caso della nazionale di short track di stanza a Bormio (leggi qui) ecco il turno degli azzurri del nuoto, dall'11 ottobre scorso a Livigno per un allenamento collegiale. È la stessa Federazione Italiana Nuoto a darne notizia.

«I tamponi di controllo effettuati nel corso del collegiale in svolgimento a Livigno hanno registrato la positività al Covid-19 di Federico Burdisso, Martina Rita Caramignoli, Gabriele Detti, Marco De Tullio, Stefano Di Cola, Sara Gailli, Edoardo Giorgetti, Matteo Lamberti, Alessio Proietti Colonna e Simona Quadarella. Tutti gli atleti sono asintomatici. Gli esami ai membri dello staff tecnico-sanitario hanno dato esito negativo» ha dichiarato la federazione guidata da Paolo Barelli.

Visto il contagio di ben 10 atleti sui 12 totali presenti a Livigno, l'allenamento collegiale è ovviamente stato sospeso e, in accordo con la ASL locale, tutti i convocati resteranno in isolamento e quarantena presso la struttura. Il collegiale è cominciato l'11 ottobre (sarebbe finito il 5 novembre) e gli atleti prima di radunarsi si erano sottoposti ad esami con esiti negativi. I tamponi sono stati eseguiti all'indomani della positività riscontrata dagli atleti Simone Sabbioni e Alice Mizzau, aggregati alla selezione di San Marino, che comunque soggiornavano in albergo diverso ed effettuavano allenamento in altri orari rispetto alla selezione azzurra.

La positività di Federica Pellegrini

È di questi giorni la positività al coronavirus della più importante nuotatrice italiana, Federica Pellegrini. «Ieri durante una sessione di allenamento sono uscita perché avevo molti dolori. Tornando a casa, nel pomeriggio, ho cominciato ad avere mal di gola. Ho fatto il tampone e l'esito è positivo. Sono positiva al covid» ha rivelato in lacrime la campionessa di nuoto via Instagram il 15 ottobre scorso.

Federica Pellegrini sarebbe dovuta partire per l’International Swimming League (Isl) di Budapest con la squadra italiana. Un appuntamento molto atteso che però la nuotatrice ha dovuto annullare dopo la diagnosi. «Avevo molta voglia di gareggiare. Mi dispiace tanto, non vedevo l’ora di ricominciare una stagione normale, nella normalità delle gare, invece niente: ci fermiamo di nuovo». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento