menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus a Chiavenna, Della Bitta: «Ora serve dimostrare chi siamo»

Ufficializzato un caso di coronavirus nella Città della Mera

Dopo il caso di Coronavirus alla casa di riposo, Chiavenna ha un nuovo caso di positività. A comunicarlo questa mattina Luca Della Bitta, sindaco della città della Mera. 

«Cari concittadini - scrive Della Bitta - ho appena ricevuto la comunicazione ufficiale di un primo caso di COVID-19 nel nostro comune. La persona attualmente è ricoverata presso una struttura sanitaria per le cure del caso. A lei i nostri migliori auguri di pronta guarigione. È stato messo in atto il protocollo di isolamento previsto dalle norme sanitarie vigenti per coloro che sono entrati in stretto contatto negli ultimi giorni. Ogni aspetto legato al caso riscontrato è costantemente monitorato dalle autorità competenti». 

«Ora tocca a noi, a ciascuno di noi - prosegue il sindaco - vi prego, come già detto in tutti i modi possibili, di non uscire di casa. Rimanete in casa! È un momento difficile, vinciamolo insieme questo maledetto virus. Facciamolp con grande attenzione per i nostri anziani, che sono quelli più colpiti, tuteliamoli. Ma non dimentichiamo che il virus sta colpendo duramente anche le altre fasce della popolazione». 

«Ora serve dimostrare chi siamo - conclude il primo cittadino di Chiavenna - e quanto teniamo a noi e alla nostra città. Come amministartori, insieme ai collaboratori e alla protezione civile, ai volontari delle associazioni ce la mettereml tutta. Voi dateci una mano: state in casa. Ci attendono giorni difficili e siamo pronti a spenderci con tutte le energie possibili. Ci rialzeremo, insieme, ma ora bisogna combattere, uniti, concreti. Conto su di voi». 

FB_IMG_1584523061911-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento