menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus a Castione, Franchetti: «Non da escludere che abbia contratto virus in ospedale»

Il sindaco di Castione Andevenno ha diffuso una nota dopo aver appreso la notizia di un suo cittadino positivo al COVID-19

Non accenna a fermarsi il numero dei contagiati dal coronavirus in Provincia di Sondrio. Sono 143 le persone colpite da Covid-19, a comunicarlo Ats. Tra queste anche una persona residente a Castione Andevenno.

«Cari concittadini - scrive il sindaco di Castione Andevenno Massimo Franchetti - anche a Castione è approdato in forma ufficiale il COVID19 (Coronavirus) con il primo caso censito ieri dall’ATS della Montagna. Il soggetto in questione era già ricoverato in ospedale per altre patologie, quando gli è stato diagnosticata la positività al virus ed è, quindi, non è da escludere che abbia contratto l’infezione in ambiente ospedaliero e non in Paese. In virtù di questo l’ATS della Montagna non ha attivato misure di quarantena per contatti con il soggetto in questione».

«Colgo l’occasione - prosegue Franchetti - per ricordare a tutti di attenersi strettamente alle misure indicate dal Governo circa i comportamenti da tenere in questa emergenza, in particolare: non uscite di casa, se non strettamente necessario! Per qualunque bisogno di tipo essenziale non sanitario (alimenti, farmaci etc.) il Comune è a disposizione negli orari d’ufficio al numero 0342358006 e fuori dagli orari d’ufficio per il tramite della Croce Rossa Italiana al numero verde 800065510.Altri numeri utili sono:Per informazioni Coronavirus 1500 del Ministero della SalutePer sintomi sospetti 800.894.545 di Regione Lombardia».

«Ce la faremo - conclude il primo cittadino di Castione - Andrà tutto bene». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento