menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casa di riposo di Morbegno, dal 20 marzo 11 ospiti deceduti. Rizzi: «5 con sintomi sospetti»

Il presidente della fondazione Casa di Riposo Ambrosetti Parravicini ha tracciato un quadro della situazione

Situazione a dir poco difficile quella venutasi a creare, con la diffusione del coronavirus,  nelle case di riposo del nostro territorio. A fare i conti con l'epidemia anche la casa di riposo di Morbegno. Dal 20 marzo infatti sono 11 gli ospiti deceduti, di cui 5 con sintomatologia sospetta.

Qualche tutela è arrivata anche per chi lavora a stretto contatto con gli anziani. Dal 27 marzo, infatti, è stata avviata la procedura che prevede l'effettuazione del tampone agli operatori a riposo per malattia. 

«La situazione è indiscutibilmente complessa - ha dichiarato il presidente Italo Rizzi - le direttive nazionali e regionali si sono susseguite e si susseguono quasi giornalmente, con continui aggiornamenti e la Fondazione le ha progressivamente implementate nell'obiettivo di tutelare sia il personale che gli ospiti. Tutto ciò considerando il fatto che i servizi le attività della RSA, devono essere erogati con continuità, non potendo mai essere interrottio ridimensionati, essendo rivolti ad un'utenza fragile e bisognosa di cure e assistenza continue».  

«La continuità dei servizi e dell'assistenza agli ospiti - prosegue Rizzi - è garantita dal costante e strenuo impegno di tutto il personale, che continua a prodigarsi con abnegazione per affrontare al meglio questa condizione che, purtroppo, pare destinata a proseguire nel tempo». 

«A loro - conclude il presidente della fondazione Casa di Riposo Ambrosetti Parra vicini - va un particolare apprezzamento per la competenza del loro operato su un piano sanitario, assistenziale e amministrativo, unito all'attenzione di vicinanza agli ospiti per rendere meno pesanti le condizioni di isolamento anche favorendo le relazioni a distanza tra gli ospiti stessi ed i loro cari». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento