menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, situazione sotto controllo al Morelli di Sondalo

Nessun paziente è curato in Terapia intensiva: la situazione può definirsi tranquilla

A distanza di una settimana dal precedente aggiornamento scende, seppure lievemente, il numero dei ricoverati nel reparto covid-19 all'Ospedale Morelli di Sondalo: attualmente sono 12, due in meno. Nessun paziente è curato in Terapia intensiva. La situazione può definirsi tranquilla, anche se il rischio di nuovi contagi, con l'insorgenza di scompensi gravi, rimane alto.

I medici al lavoro nel reparto, guidati dalla dottoressa Chiara Rebucci, infettivologa, raccomandano a tutti di adottare i comportamenti consigliati e di attenersi alle regole previste in materia di utilizzo delle mascherine. Sempre al Morelli dal giugno scorso è aperto l'ambulatorio di follow up che segue i pazienti che si sono ripresi dalla malattia per valutarne le condizioni di salute nel breve e nel medio periodo e intervenire, quando necessario, con accertamenti diagnostici e terapie mirate. Ad oggi sono stati visitati oltre 300 pazienti, perlopiù residenti in provincia di Sondrio.

L'attività ordinaria

Alla cura specialistica dei malati covid-19 all'Ospedale Morelli si affianca l'attività ordinaria, ripresa progressivamente nei mesi scorsi. Negli ambulatori, nei diversi reparti e in Pronto Soccorso il personale sanitario si occupa dei pazienti con altre patologie e degli utenti che si sottopongono a visite ed esami diagnostici o che seguono terapie. Ad oggi i posti letto occupati sono complessivamente 156: i numeri più alti si registrano nei reparti di Tisiologia, 17, Riabilitazione ortopedica, 16, Riabilitazione  neurologica, 15, Medicina generale, 15, Unità spinale, 14, Chirurgia generale, 13, e Ortopedia, 12. Altri pazienti sono ricoverati nei reparti di Pneumologia, Riabilitazione pneumologica, Neurochirurgia, Ostetricia e Ginecologia, Rianimazione, Cure sub acute, Cure palliative, Urologia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Coronavirus

Covid, la Lombardia spera di tornare gialla: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento