menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Sondrio dona ai suoi abitanti altre mascherine

L'assessore Rossatti: «È comunque possibile utilizzare anche quelle in stoffa realizzate in proprio o da imprese». Dove e quando ritirare le mascherine chirurgiche

A partire dalla giornata di lunedì 4 maggio 2020 inizia la "fase 2" dell'emergenza coronavirus. L'Amministrazione comunale di Sondrio, dopo la distribuzione di oltre diecimila mascherine nelle scorse settimane negli esercizi commerciali di Sondrio e delle frazioni, che possono essere tuttora richieste agli esercenti, i gazebo in città e la consegna con mezzi della Protezione civile, si prepara a una nuova distribuzione per soddisfare le richieste di chi ne è ancora sprovvisto. 

«Non ci saranno mascherine chirurgiche per tutti - anticipa l'assessore alla Protezione civile, alle Frazioni e ai Giovani Lorena Rossatti -,  e non potremo consegnarle a ciascun componente familiare, quindi invito chi già ne possiede a non assieparsi ai gazebo, situazione che peraltro non è consentita, e a lasciarle a chi ne ha effettivamente bisogno. Ricordo che quelle chirurgiche si trovano in vendita al prezzo calmierato di 50 centesimi e che è possibile utilizzare anche quelle in stoffa realizzate in proprio o da imprese. Con questa iniziativa, come le altre promosse nelle scorse settimane, intendiamo dare supporto ai cittadini, e lo faremo anche in futuro se avremo nuova disponibilità di mascherine?.

Dove e quando ritirare le mascherine

Da martedì a sabato, in otto punti in città e nelle frazioni, secondo il programma evidenziato nella tabella allegata, i volontari dei gruppi di Protezione civile di Sondrio, Valfurva, Cedrasco, Caiolo e Tovo Sant'Agata, dell'associazione "Amici di Ciro", degli Alpini e del Valtellina Sub allestiranno dei gazebo dove sarà possibile ritirare le mascherine chirurgiche. In alcune frazioni, per ragioni logistiche, la distribuzione avverrà in maniera itinerante.

«Ringrazio tutti i volontari e i gruppi che li coordinano per la straordinaria collaborazione che hanno assicurato all'Amministrazione comunale - conclude l'assessore Rossatti -: in questa emergenza sanitaria hanno dimostrato per l'ennesima volta che cosa significa impegnarsi per la comunità e aiutare chi si trova in uno stato di bisogno».  

Il calendario delle consegne

DATA ORARIO LOCALITÀ Gazebo 1 LOCALITÀ Gazebo 2 LOCALITÀ Gazebo 3

05.05.2020

martedì

09,00/12,00 P.zza Campello

Piazzale Bertacchi

(giardini)

F.ne Triangia 

(itinerante)

06.05.2020

mercoledì

09,00/12,00

P.zza

Garibaldi

Piastra

via Maffei

(Ufficio PP.TT.)

F.ne Mossini 09,00/10,30

(piazzale Chiesa)

F.ne Arquino 10,45/12,00

(fermata bus)

07.05.2020

giovedì

09,00/12,00 P.le Toccalli

Ospedale

Via Stelvio

F.ne Colda 09,00/10,30

(itinerante)

F.ne Ponchiera 10,45/12,00

(piazzale scuole)

08.05.2020

venerdì

09,00/12,00 Piazza Teresina Tua Quadrio
(Garberia)

Via Tonale

(vicino Iperal)

Loc. Sassella 09,00/10,30

Loc. Gualtieri 10,45/12,00

09.05.2020

sabato

Sant’Anna 09,00/11,00

(nuovo parcheggio) 

Triasso 11,15/12,00

(piazzale ex scuole)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Coronavirus

Covid, la Lombardia spera di tornare gialla: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento