La pandemia avanza, il Comune di Sondrio chiude il Teatro Sociale

L'assessore alla Cultura, Marcella Fratta: «In questo momento era inevitabile, poiché la nostra prima preoccupazione è garantire la tutela della salute pubblica»

Sale la preoccupazione a Sondrio. Nel tardo pomeriggio di ieri, la Giunta comunale, dopo aver analizzato i dati relativi alla diffusione del contagio, ha deciso responsabilmente e prudentemente di chiudere il Teatro Sociale a partire da oggi, quindi di rinviare a nuova data l'opera "Madama Butterfly" in programma sabato 24 ottobre. 

«La decisione è stata attentamente valutata e meditata - afferma l'assessore alla Cultura, Educazione e Istruzione Marcella Fratta -, ma in questo momento era inevitabile, poiché la nostra prima preoccupazione è garantire la tutela della salute pubblica. Ne siamo dispiaciuti sia per il lavoro svolto dai servizi comunali per allestire il programma sia per gli operatori del mondo dello spettacolo e per gli artisti ma la situazione in progressivo peggioramento consiglia di chiudere il Teatro Sociale, con la speranza di riaprirlo non appena vi saranno le condizioni adatte. Il pubblico dovrà rinunciare in questi mesi agli spettacoli già programmati ma non a Sondrio Festival che sarà proposto in streaming con la possibilità per tutti di vedere i documentari in concorso da casa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Fusine, si cerca nell'Adda una 50enne scomparsa da casa

  • In auto con la droga insieme al loro neonato di 5 mesi: denunciati due giovani di Sondalo

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

  • Covid, un nuovo focolaio nel reparto di Neurologia dell'ospedale di Sondrio

Torna su
SondrioToday è in caricamento