rotate-mobile
campagna vaccinale

Covid, Asst riallestisce i centri vaccinali di Sondrio e Morbegno

Sono quasi 3mila prime vaccinazione da novembre in provincia di Sondrio

La campagna vaccinale massiva, sulle prime, seconde e terze dosi, prosegue al ritmo di oltre 10 mila somministrazioni alla settimana nei centri di Chiavenna, Morbegno, Sondrio, Villa di Tirano e Sondalo, un dato che Asst Valtellina e Alto Lario punta ad aumentare progressivamente, nelle prossime settimane, agendo sulle giornate e sugli orari di apertura da un lato e sul potenziamento delle linee vaccinali dall'altro.

Sono sempre di più le persone non vaccinate che si prenotano per la prima dose: in tutto il mese di novembre erano state 1700 mentre nei primi nove giorni di dicembre sono già più di mille. Per soddisfare le numerose richieste l'Asst aggiunge quotidianamente nuove disponibilità. Ad oggi, nei centri di Sondalo e Villa di Tirano, ci sono molti posti liberi entro pochi giorni, a Chiavenna alcuni nelle prossime settimane, mentre Morbegno e Sondrio sono al completo fino a Natale ma con le agende in aggiornamento.

Centri vaccinali

Nella giornata di giovedì 9 dicembre si è svolto il sopralluogo alla palestra dell'Istituto "Quadrio-De Simoni" di Sondrio che, come era avvenuto nella prima parte della campagna vaccinale massiva, nella scorsa primavera, è stata nuovamente messa a disposizione dalla Provincia, mentre per il Polo fieristico, che mercoledì ha ospitato la manifestazione Christmas Art, bisognerà attendere la fine delle festività natalizie.

"Per Sondrio - sottolinea il direttore socio sanitario Paolo Formigoni - l'obiettivo è di completare l'allestimento delle sei linee vaccinali e di aprire prima possibile, trasferendo il centro vaccinale attualmente ospitato al Policampus che verrà in seguito utilizzato per le vaccinazioni pediatriche. A Morbegno stiamo cercando di accelerare ma servirà qualche giorno in più, nel frattempo stiamo aggiungendo quotidianamente nuovi posti dove c'è necessità".

Come annunciato, da lunedì 13 dicembre il drive through, l'ambulatorio mobile per i tamponi, allestito nel cortile interno del Presidio ospedaliero di Morbegno, sarà trasferito nel piazzale antistante l'ingresso secondario del Polo fieristico, sulla via Gregorini, dove gli ampi spazi renderanno più agevole l'accesso, in considerazione del notevole aumento dei test effettuati. 

Giovedì 16 novembre, secondo quanto disposto dalla Regione Lombardia, avrà inizio la somministrazione del vaccino ai bambini dai 5 agli 11 anni: gli aventi diritto sono circa 11.500 in provincia di Sondrio. Per i bambini sono previste sedute dedicate nei centri vaccinali alla presenza di pediatri o di esperti in vaccinazioni per quelle fasce di età.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Asst riallestisce i centri vaccinali di Sondrio e Morbegno

SondrioToday è in caricamento