Coronavirus nella casa di riposo di Teglio, Valenti: «Netto miglioramento, anche se 20 ospiti su 32 sono positivi»

Il presidente della Fondazione Casa di Riposo 'Sant'Orsola' ha diramato una nota per aggiornare sulla situazione degli ospiti della RSA tellina

Un netto miglioramento che fan ben sperare per il futuro, con queste parole Donato Valenti, presidente della Fondazione casa di riposo 'Sant'Orsola' di Teglio, ha voluto tranquillizzare i parenti degli ospiti della RSA tellina, nonostante un alto numero di contagiati. 

Ben 20 ospiti su 32 sono positivi al tampone

«Rispetto al precedente comunicato del 15 aprile - scrive il dott. Donato Valenti - si evidenzia purtroppo il decesso di 2 ospiti (uno dei quali con tampone negativo); da domenica scorsa nessun decesso. Il netto miglioramento della situazione attuale in Casa di Riposo ci fa ben sperare per il futuro, anche se non dimentichiamo i tanti deceduti e la sofferenza che la loro morte ha generato in tante famiglie della nostra comunità. Da rimarcare come dei 32 ospiti presenti nella nostra struttura ben 20 sono attualmente positivi al tampone naso faringeo, anche se senza alcun sintomo clinico. I tamponi sono stati fatti a tutti i residenti ed ai negativi anche ripetuti una seconda volta».

«Essendo tutti attualmente in buona salute, quasi tutti non più allettati, senza sintomi specifici, dobbiamo considerare queste persone come “malati asintomatici” o “malati in fase di guarigione”. Non possiamo comunque escludere la possibilità di una ricaduta nella malattia attiva. Sarà nostra cura ricontrollare nel tempo l’avvenuta o meno negatività. Tutti sono comunque stati posti in isolamento».

Carabinieri del NAS nella casa di riposo di Teglio

«In data 20 Aprile  - conclude Valenti - abbiamo avuto la visita dei NAS in relazione ad una indagine in corso presso tutte le RSA della Provincia di Sondrio. Non ci sono stati particolari problemi in relazione alle domande che ci sono state poste e al materiale sequestrato. Ci sentiamo assolutamente tranquilli in quanto convinti di aver messo in atto adeguate misure di protezione sia degli ospiti che degli operatori: sempre attenendoci alle disposizioni pervenute dal Ministero, dalla Regione, dalla ATS dall’inizio di questa epidemia».

rsa teglio 23 aprile coronavirus-2

rsa teglio 23 aprile coronavirus 1-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

  • Ammutinamento dei ciclisti al Giro, il direttore di corsa Vegni: «Figuraccia, qualcuno pagherà»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento