menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scaramellini nella cerimonia in onore dei morti a causa del covid-19 dello scorso 31 marzo

Scaramellini nella cerimonia in onore dei morti a causa del covid-19 dello scorso 31 marzo

Coronavirus, dal sindaco di Sondrio un nuovo appello ai cittadini: «La situazione è tornata ad essere critica»

Il primo cittadino sondriese: «Mi rivolgo in particolare ai giovani, affinché rispettino le nuove regole, si proteggano in maniera adeguata ed evitino situazioni rischiose che metterebbero in pericolo loro stessi e familiari anziani o fragili»

«La situazione è tornata ad essere critica: non siamo sui livelli della primavera scorsa ma contagi e ricoveri stanno aumentando. Non possiamo permetterci di essere superficiali né di sottovalutare questa nuova emergenza sanitaria: continuiamo a vivere la nostra vita, a studiare e a lavorare, ma nel rispetto delle misure prescritte. Lo dobbiamo a noi stessi, alle nostre famiglie e all'intera comunità». Con queste parole è voluto tornare sull'argomento covid-19 il sindaco di Sondrio, Marco Scaramellini, rivolgendosi direttamente ai suoi concittadini a distanza di nemmeno due settimane dal suo ultimo appello (leggi qui). 

«A marzo non eravamo preparati e non potevamo immaginare quello che sarebbe successo: oggi ne abbiamo piena consapevolezza, per questo l'impegno deve essere ancora più forte. Proprio perché conosciamo le conseguenze di un'evoluzione negativa della situazione dobbiamo essere tutti vigili e prudenti. Abbiamo una grande sfida davanti a noi e dobbiamo vincerla: questi giorni, le prossime settimane e i mesi a venire saranno cruciali» ha aggiunto Scaramellini.

«Mi rivolgo in particolare ai giovani, affinchè rispettino le nuove regole, si proteggano in maniera adeguata ed evitino situazioni rischiose che metterebbero in pericolo loro stessi e familiari anziani o fragili. Con impegno e grande forza di volontà riusciremo a superare questo momento difficile per tornare sereni alle nostre abitudini: conto su di voi» ha concluso il primo cittadino sondriese.

Covid-19 regole dpcm-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento