Coronavirus in Valchiavenna, Della Bitta: «Raccomando calma e responsabilità»

Non esistono sul territorio casi accertati

Circola in queste ore, alimentata da alcune testate giornalistiche, la notizia di un possibile caso di coronavirus in Valchiavenna. Luca Della Bitta, sindaco di Chiavenna, attraverso i social, ha chiarito la situazione. 

Non esistono in Valchiavenna casi accertati di Coronavirus

«In merito a notizie su un possibile caso sospetto si comunica- scrive Della Bitta - che non esistono in questo momento sul territorio casi accertati, sospetti e nemmeno persone per i quali sia stato attivato il protocollo specifico.Raccomando calma, responsabilità. Le autorità sanitarie e istituzionali sono attive e non mancheranno eventualmente di informare i cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Fusine, si cerca nell'Adda una 50enne scomparsa da casa

  • Covid, un nuovo focolaio nel reparto di Neurologia dell'ospedale di Sondrio

  • In auto con la droga insieme al loro neonato di 5 mesi: denunciati due giovani di Sondalo

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

Torna su
SondrioToday è in caricamento