Coronavirus in Valchiavenna, Della Bitta: «Raccomando calma e responsabilità»

Non esistono sul territorio casi accertati

Circola in queste ore, alimentata da alcune testate giornalistiche, la notizia di un possibile caso di coronavirus in Valchiavenna. Luca Della Bitta, sindaco di Chiavenna, attraverso i social, ha chiarito la situazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non esistono in Valchiavenna casi accertati di Coronavirus

«In merito a notizie su un possibile caso sospetto si comunica- scrive Della Bitta - che non esistono in questo momento sul territorio casi accertati, sospetti e nemmeno persone per i quali sia stato attivato il protocollo specifico.Raccomando calma, responsabilità. Le autorità sanitarie e istituzionali sono attive e non mancheranno eventualmente di informare i cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tragiche le ultime 24 ore in Valtellina e Valchiavenna: 11 morti

  • Madesimo, festa di compleanno tra carne e motoslitte alla faccia delle disposizioni anti-coronavirus

  • Coronavirus, i casi in Valtellina e Valchiavenna sono 303

  • Coronavirus, quelle ore di angoscia al telefono perché qualcuno aiuti il padre malato. Il racconto di una giovane valtellinese

  • Coronavirus, all'ospedale di Sondalo 13 decessi nelle ultime 72 ore

  • Coronavirus, morti 7 valtellinesi e valchiavennaschi nelle ultime 24 ore

Torna su
SondrioToday è in caricamento