menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mauro Corona con la divisa del Corpo Forestale

Mauro Corona con la divisa del Corpo Forestale

Mauro Corona: «Sulla Val di Mello trucchetti da quattro soldi»

Ancora una volta il celebre scrittore alpinista ha voluto dire la sua sul progetto di Ersaf nella valle retica. Pungolato dalla giornalista Bianca Berlinguer, ora verrà di persona in Valtellina?

La questione della Val di Mello deve stare decisamente a cuore a Mauro Corona, celebre scrittore e alpinista friulano, ospite fisso del talk show condotto da Bianca Berlinguer #cartabianca su Rai 3, visto che per la terza puntata di fila ha voluto lanciare un appello a livello nazionale.

Un appello sentitio, senza mezze misure, che per l'ennesima volta mira ad acendere i riflettori sul progetto presentato da Ersaf per la realizzazione di un circuito pedonale, a misura di tutti, nella celebre patria dell'arrampicata moderna.

«Con la scusa di fare un sentiero per agevolare i disabili, in Val di Mello stanno facendo una ciclabile - ha commentato con trasporto Corona - Giù le mani dalla Val di Mello, [basta] trucchetti da quattro soldi» ha dichiarato lo scrittore.


Video di Michele Moscatelli (facebook)

Incalzato poi dalla conduttrice sul fatto che continui a riportare notizie sentite e non verificate personalmente, Corona era pronto a dare il nome ed il cognome di chi lo sta costantemente tenendo aggiornato sugli sviluppi della questione, su tutte le Guide alpine. 

Chissà che ora Corona, già conoscitore e frequentatore della Val di Mello, non decida di tornare di persona in Valtellina per portare la sua solidarietà e "toccare" la questione da vicino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Lupi in Valtellina e Valchiavenna, è polemica

  • Incidenti stradali

    Traona, rocambolesco incidente sulla Valeriana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento