Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Controlli stradali: Sondrio fa squadra con Belluno, Bolzano e Trento

L’obiettivo è quello di garantire la regolarità del traffico veicolare, la sicurezza dei conducenti e dei passeggeri, nonché il contrasto ad ogni forma di violazione delle norme del Codice della Strada. La riunione delle autorità preposte

Immagine d'archivio

Lungo la mattinata di oggi, giovedì primo luglio, si è tenuta in videoconferenza una riunione alla quale hanno partecipato i Commissari del Governo di Bolzano e Trento ed i Prefetti delle province di Sondrio e Belluno per condividere il programma delle attività di controllo congiunto in materia di sicurezza della circolazione stradale durante l’attuale stagione estiva.

I servizi interforze aggiuntivi - che si integreranno a quanto già disposto dalle pianificazioni provinciali - interesseranno la viabilità lungo le principali arterie montane nonché lungo le strade che conducono ai più rinomati passi alpini delle citate province, caratterizzate, specie in questi mesi dell’anno, da un intenso traffico veicolare, soprattutto motociclistico.

L’obiettivo comune è quello di garantire la regolarità del traffico veicolare, la sicurezza dei conducenti e dei passeggeri, nonché il contrasto ad ogni forma di comportamento pregiudizievole posto in essere in violazione delle norme del Codice della Strada, con specifico riguardo all’osservanza dei limiti di velocità e al contrasto di ogni forma di condotta di guida pericolosa.

Alla riunione hanno partecipato anche i questori, i comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, nonché il dirigente del Compartimento della Polizia Stradale per il Trentino Alto Adige e Belluno ed i dirigenti delle sezioni della Polizia Stradale competenti per territorio nonchè il delegato del Dirigente del Settore della Polizia di Frontiera di Tirano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli stradali: Sondrio fa squadra con Belluno, Bolzano e Trento

SondrioToday è in caricamento