Attualità

Una nuova ciclovia a Piantedo che collega il Sentiero Valtellina con il Sentiero del Viandante

Inaugurato in Bassa Valtellina il nuovo percorso ciclopedonale. Il presidente della Comunità Montana, Emanuele Nonini: "Opera importante per il mandamento ma anche per l'intera provincia. Crediamo nell'importanza di migliorare la nostra rete ciclabile per sviluppare ulteriormente il turismo lento che è la nostra vocazione"

La rete di percorsi ciclopedonali in Bassa Valtellina si arricchisce con un nuovo tratto che rende più agevole il collegamento tra il Sentiero Valtellina e il Sentiero del Viandante, a Piantedo. Realizzato dalla Comunità Montana Valtellina di Morbegno nell'ambito del "Programma di interventi strutturali a sostegno della mobilità ciclopedonale tra le province di Sondrio, Lecco e Como", il progetto, del costo di 300 mila euro, è stato finanziato con un contributo regionale di 270 mila euro e per i restanti 30 mila dal Comune di Piantedo. I lavori sono stati ultimati nelle scorse settimane in tempo, per l'inizio dell'estate, e il tratto è già molto apprezzato sia dai residenti sia da chi transita lungo il Sentiero Valtellina.

Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 30 giugno 2021, si è svolta una breve cerimonia d'inaugurazione alla presenza del presidente della Comunità Montana di Morbegno Emanuele Nonini, del sindaco di Piantedo Fabiana Pinoli e di don Alessandro Zubiani che lo ha benedetto prima del taglio del nastro. "Questa è un'opera importante per il mandamento ma anche per l'intera provincia - ha detto il presidente Nonini -: come Comunità Montana crediamo nell'importanza di migliorare la nostra rete ciclabile per sviluppare ulteriormente il turismo lento che è la nostra vocazione. Con questo tratto abbiamo realizzato il collegamento con il centro di Piantedo offrendo a chi transita l'opportunità di scoprirlo e speriamo di proseguire anche con altri paesi".

Una soddisfazione per il sindaco Pinoli che ha ringraziato l'ente comprensoriale per la realizzazione dell'opera: "Ci consentirà di sviluppare l'attrattività del nostro paese e di mostrare le sue peculiarità - ha aggiunto -, ma sarà un volano anche per le attività economiche dopo un anno difficile. Inoltre il percorso ciclopedonale si inserisce bene nel contesto paesaggistico".

Percorso ciclo pedonale pianterò-2

Dettagli

La pista ciclabile, lunga 872 metri, parte dal Sentiero Valtellina per raggiungere il passaggio a livello della linea ferroviaria tra Colico e Morbegno, da dove, lungo la viabilità ordinaria, si arriva al Sentiero del Viandante. Il primo tratto, compreso tra la ferrovia e il campo sportivo, si sviluppa lungo la via San Martino, a lato della sede stradale, per circa 300 metri, evidenziato dal colore rosso dell'asfalto e dalla segnaletica orizzontale, e attraversa la via prima della doppia curva in prossimità del depuratore.

Il secondo tronco, lungo circa 600 metri, collega il campo sportivo comunale al Sentiero Valtellina: la pista è stata realizzata su terreni coltivati a prato e nella parte iniziale comprende un percorso sopraelevato con una palafitta e un ponte in legno sul piccolo fossato, lungo 34 metri, oltre a rampe per il superamento dell'argine dell'Adda.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova ciclovia a Piantedo che collega il Sentiero Valtellina con il Sentiero del Viandante

SondrioToday è in caricamento