A Chiuro la sede del nuovo distretto biologico

Lo scopo è quello di accrescere e promuovere la conoscenza e la diffusione del biologico

Nell'ambito del progetto Sinbioval, finanziato coi fondi Interreg Italia-Svizzera, sorgerà a Chiuro la sede del Distretto Biologico della Valtellina e Val Poschiavo con lo scopo di accrescere la conoscenza e la diffusione del biologico, migliorare la competitività e la capacità di esportazione delle imprese agricole valtellinesi e semplificare la filiera dei prodotti biologici. Un luogo dove produttori, consumatori, operatori e pubbliche amministrazioni concorreranno ad una gestione sostenibile delle risorse e ad ottimizzare produzioni, commercializzazione e consumo di prodotti biologici dell’agricoltura locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per realizzare la nuova sede, l’immobile adiacente a palazzo Andres verrà in questi giorni abbattuto per far posto ad una nuova struttura che ospiterà gli spazi necessari a rendere funzionale il Distretto del Biologico e creare la connessione con lo stesso edificio storico per ottimizzare l’uso degli spazi esistenti. Per questo motivo la via Roma resterà chiusa al traffico, nel tratto interessato dalla demolizione, per il tempo necessario all'esecuzione dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Svizzera, neve e buio coprono i massi caduti sui binari: treno deraglia

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

  • Coronavirus, al Morelli di Sondalo la situazione si fa seria

  • Ammutinamento dei ciclisti al Giro, il direttore di corsa Vegni: «Figuraccia, qualcuno pagherà»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento