rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Più efficienza, meno spese / Chiavenna

Chiavenna avvia una rivoluzione sostenibile per la sua illuminazione pubblica

Tutti i 1700 punti luce della città verranno sostituti con una nuova, moderna, efficace tecnologia a led che consentirà di potenziare la qualità del servizio offerto e di contenere notevolmente i consumi energetici

Chiavenna accende il 2023 e avvia una rivoluzione sostenibile che cambierà tutto per la sua pubblica illuminazione,

Con l'affidamento alla società City Green Light (Gara Consip) a partire dalle prossime settimane verranno sostituiti tutti i punti luce dell'illuminazione pubblica della città di Chiavenna. Si tratta di circa 1700 punti luce che verranno sostituti con una nuova, moderna, efficace tecnologia a led che consentirà di potenziare la qualità del servizio offerto e di contenere notevolmente i consumi energetici.

Si prevede una riduzione rispetto alle stime di spesa per il 2023 di 150.000 euro di consumi. Oltre l'88% delle attuali lampade funziona ancora con la vecchia tecnologia al sodio ad alta pressione e tra poco verrà sostituita con gli innovativi sistemi a led.  

"Sicuramente al centro dell'agenda europea e nazionale, il tema del risparmio e dell'efficientamento energetico, è tuttavia figlio di una precisa scelta politica dell'amministrazione comunale, anche nel solco dei principi di Cittaslow e Bandiere Arancioni del Touring Club - ha evidenziato il sindaco della località della Valle del Mera Luca Della Bitta -. Chiavenna è dunque un modello concreto in cui l'innovazione tecnologica e il risparmio non sono solo un principio a cui tendere ma una concreta realtà. Una vera e propria rivoluzione che potrà essere a breve verificata da residenti e turisti e che resterà nella memoria per i prossimi decenni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiavenna avvia una rivoluzione sostenibile per la sua illuminazione pubblica

SondrioToday è in caricamento