rotate-mobile
la ricorrenza

A Sondrio la polizia ricorda i suoi defunti in servizio

In occasione della commemorazione dei defunti si è tenuto un momento celebrativo presso la questura di Sondrio per ricordare i poliziotti che hanno perso la vita in servizio

Nella mattinata di oggi, mercoledì 2 novembre, in occasione della commemorazione dei defunti, si è tenuto un momento celebrativo presso la questura di Sondrio alla presenza del Prefetto, Roberto Bolognesi, e del questore, Angelo Giuseppe Re. Nella cerimonia sono stati ricordati i poliziotti che hanno perso la vita in servizio nell'adempimento del dovere e tutti coloro che hanno sacrificato la loro esistenza in nome degli ideali di legalità.   

2 nov 1

Alla cerimonia erano presenti i funzionari e i poliziotti in servizio presso la questura, il dirigente del settore di polizia di frontiera di Tirano, il dirigente della sezione di polizia stradale di Sondrio, una delegazione dell’associazione nazionale della polizia di stato Anps – sezione di Sondrio, nonché i dipendenti dell’amministrazione civile dell’Interno della Questua ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali della Polizia di Stato.

Nel corso della anifestaze, dopo la deposizione di una corona di alloro da parte di due poliziotti in alta uniforme ai piedi della lapide commemorativa dei defunti della questura, ha avuto luogo la preghiera e la benedizione officiata dal cappellano della polizia, don Andrea Lotterio. “L’estremo sacrificio dei nostri caduti è d’esempio per tutti i poliziotti. La loro memoria ci guida nel servizio prestato ogni giorno per i cittadini”, ha detto il sacerdote.

Al termine della cerimonia il prefetto ha dedicato un momento di saluto al questore, ai funzionari della questura e ai dirigenti delle specialità della provincia di Sondrio esprimendo parole di ringraziamento per l’attività svolta quotidianamente dalla polizia di stato presente sul territorio e ricordando la costante collaborazione e sinergia con gli uffici della prefettura, che consente di raggiungere risultati positivi in un territorio peculiare come quello della provincia di Sondrio.

2 nov 3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Sondrio la polizia ricorda i suoi defunti in servizio

SondrioToday è in caricamento