rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
l'iniziativa / Teglio

Teglio, una capanna in quota per ricordare il giovane Simone Valli

Il CAI tellino capofila del progetto "Capanna Meden" a cavallo tra Valtellina e Valposchiavo. La collaborazione degli enti e la raccolta fondi "Adotta una pietra"

Una bivacco in quota per ricordare il 18enne Simone Valli, il guardiacaccia morto un anno fa dopo esser precipitato in Val Belviso. A promuore il progetto “Capanna Meden” è il CAI di Teglio insieme al Comune, ad Astel e all’associazione Skipazzi, con il supporto della Fondazione Pro Valtellina, grazie al cui sostegno economico è stato possibile avviare i lavori.

A breve aprirà il cantiere che porterà a nuova vita l’ex ricovero militare del Regio Genio militare situato a 2400 metri di quota, di cui ora rimane soltanto la struttura perimetrale, situata sul valico tra Italia e Svizzera per la realizzazione della strada militare di difesa durante la Grande Guerra. Un luogo assai caro al giovane scomparso di casa tra queste cime. L’obiettivo del progetto è chiaro: rivalutare il territorio offrendo agli escursionisti un punto di appoggio sempre accessibile.

Tra Valtellina e Valposchiavo

Nell’ultimo periodo considerata la realizzazione della nuova carta del Sentiero Italia CAI, il flusso degli amanti del trekking è aumentato considerevolmente, perlopiù di coloro che viaggia con zaino in spalla per lunghi cammini: non a caso il rifugio consentirà di effettuare lunghe traversate attraverso la Valtellina e la Valposchiavo.

È per questo che il CAI tellino, presieduto da Simone Bertini, ha ritenuto necessario erigere la capanna, "al fine di rendere i nostri sentieri sempre più attrezzati e fruibili a tutti, dagli appassionati della bicicletta - che potranno percorrere la suggestiva mulattiera militare con la due ruote – alle persone con difficoltà motorie, le quali potranno salire alla capanna grazie all’utilizzo delle joëlette".

"Un doveroso ringraziamento, oltre alla Fondazione Pro Valtellina, anche a tutte le associazioni coinvolte (Astel Teglio, Skipazzi) oltre che al Comune di Teglio. Nonostante l’unione d’intenti, è necessario un ulteriore aiuto: solo con il sostegno di tutti riusciremo a concludere questo progetto in memoria di Simone Valli; per questa ragione è stato aperto il crowfunding "Adotta una pietra", in cui ognuno potrà contribuire per trasformare il nostro sogno in realtà: sarà possibile effettuare una donazione al CAI di Teglio su un apposito conto dedicato", ha spiegato il presidente del CAI.

Adotta una pietra-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teglio, una capanna in quota per ricordare il giovane Simone Valli

SondrioToday è in caricamento