Novità nelle misure anti-coronavirus: i bar potranno rimanere aperti anche dopo le 18

Per evitare assembramenti, il servizio bar dovrà essere gestito solo al tavolo dal personale e non direttamente al bancone.

Immagine d'archivio

Piccola ma positiva notizia per molti esercenti di Sondrio messi in difficoltà dall'emergenza coronavirus e dalle relative restrizioni per limitare l'infezione. Da oggi i bar di Sondrio e della Lombardia potranno restare aperti anche dopo le 18. Per evitare assembramenti, il servizio bar dovrà essere gestito solo al tavolo dal personale e non direttamente al bancone.

Cambia così la norma contenuta nell'ordinanza del Ministero della Salute in accordo con Regione Lombardia i materia di somministrazione di alimenti e bevande.

"I bar e/o pub che prevedono la somministrazione assistita di alimenti e bevande - si apprende dal sito di Regione Lombardia - non sono soggetti a restrizioni e pertanto possono rimanere aperti come previsto per i ristoranti, purché sia rispettato il vincolo del numero massimo di coperti previsto dall’esercizio". 

"Nei ristoranti - chiarisce la Nota - puo' entrare un numero contingentato di persone. Lo stesso, dunque, vale anche per i bar dove ci sono posti a sedere contingentati e che effettuano servizio al tavolo e non al bancone".   

"L'obiettivo dell'ordinanza che regola le prescrizioni per il contenimento del Coronavirus nelle aree regionali classificate come 'gialle' (ovvero valide su tutto il territorio regionale ad eccezione della 'zona rossa') e' quello di limitare le situazioni di affollamento di piu' persone in un unico luogo. L'amministrazione sulla base delle valutazioni di ogni specifica situazione puo' dettagliare ulteriormente l'ordinanza in coerenza con l'obiettivo della stessa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ponte in lutto per la morte della giovane Teresa

  • Coronavirus, firmato il decreto legge che "blinda" Natale e Capodanno

  • Nuova Olonio, sradicano il bancomat nella notte: ladri in fuga

  • Da domenica la Lombardia diventa zona arancione: la conferma del Governo

  • Arriva l'inverno in Valtellina e Valchiavenna: previste le prime nevicate

  • Spostamenti vietati a Natale, Santo Stefano e Capodanno: le regole del nuovo Dpcm

Torna su
SondrioToday è in caricamento