Nuova frana sulla statale 38 "dello Stelvio": chiusa a Bormio la strada per il passo

Il versante interessato è lo stesso coinvolto nei mesi scorsi dai lavori di messa in sicurezza

A causa del distacco di alcune pietre dal versante, la statale 38 “dello Stelvio” è temporaneamente chiusa al traffico nel tratto conduce al Passo da Bormio, dal km 106,500 al km 121,500. La decisione di Anas è stata presa nella serata di lunedì 21 ottobre dopo le importanti precipitazioni delle ore precedenti.

Il versante coinvolto dalla caduta dei massi è il medesimo che nei mesi scorsi aveva obbligato le autorità a chiudere alla circolazione al fine di poter installare dei nuove barriere di protezione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le squadre di emergenza si sono prontamente recate sul posto per la regolazione della viabilità e per riaprire al transito la statale appena saranno ripristinate le condizioni di sicurezza per la circolazione in transito lungo il tratto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Lombardia in arrivo più restrizioni: stop a sport amatoriali e lezioni a distanza alle superiori

  • Coronavirus, focolaio tra medici ed infermieri del Morelli di Sondalo dopo una festa tra colleghi

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Coronavirus, l'allarme dei medici e infermieri: «Se arriva la seconda ondata, la Lombardia non è pronta»

  • Coronavirus, ecco la nuova ordinanza di Regione Lombardia: più limitazioni per i bar e stop allo sport di contatto

  • Maxi truffa da 100mila euro, nei guai azienda agricola del Sondriese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento