menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa della donna, l'impegno di Asst Valtellina: potenziati i servizi contro il cancro al seno

Migliorato il servizio offerto dalla Breast Unit per seguire le donne operate durante i controlli

In occasione dell'8 marzo, "Giornata internazionale della donna", l'Asst Valtellina e Alto Lario rinnova l'impegno per garantire un'offerta di qualità alle utenti e alle pazienti. Sul fronte della prevenzione e della diagnostica, la Breast Unit ha sviluppato un nuovo progetto per la gestione follow up delle pazienti operate di carcinoma alla mammella che potranno contare su agende dedicate per i controlli, con posti a loro riservati.

L'obiettivo è duplice: gestire gli effetti collaterali delle terapie, sorvegliare il rischio di recidive. Soltanto nel 2020 sono state oltre mille le donne seguite per il follow up dopo un intervento al seno. A partire dal mese di aprile queste donne potranno prenotare mammografia e visita senologica, presso i Presidi ospedalieri di Sondrio e di Sondalo, attraverso un minicup, un centro di prenotazione dedicato: un percorso virtuoso che garantisce un'attenzione ulteriore alla paziente, sollevandola dall'incombenza.

Sul fronte della diagnostica, la Breast Unit opera per la prevenzione fornendo risposte in tempi brevi a dubbi e segnali che non devono essere sottovalutati, garantendo l'accompagnamento con personale medico, infermieristico e amministrativo appositamente individuato. La stretta collaborazione e l'elevata specializzazione del gruppo di lavoro multidisciplinare che opera all'interno dell'Azienda assicurano la migliore assistenza possibile, in ospedale come sul territorio. La diagnosi in tempi brevi consente di definire un percorso di cura ottimale.

L'8 marzo è, come sempre, una giornata speciale, ma la festa deve ricorrere tutti i giorni dell'anno per riconoscere il ruolo delle donne nella società ma anche ribadire l'importanza di assisterle nei loro drammi. È il caso della violenza di genere, un fenomeno purtroppo presente anche nella nostra realtà locale, che lascia segni indelebili sia dal punto di vista fisico che psicologico. L'Asst, da sempre sensibile, collabora attivamente con le istituzioni provinciali e le associazioni impegnate per contrastare la violenza e per accompagnare le vittime a uscire dall'incubo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento