rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Studio e sport

Borse di studio Bim per giovani sportivi: al via la presentazione delle domande

Per questa edizione dell'iniziativa sale da 10 a 15 mila euro la dotazione finanziaria a disposizione

Aver frequentato nell'anno scolastico 2021/2022 istituti di istruzione secondaria di primo o di secondo grado, risiedere in provincia di Sondrio: sono i requisiti richiesti dal Consorzio Bim dell'Adda che anche quest'anno ha pubblicato il bando per l'assegnazione di borse di studio a studenti impegnati in un'attività sportiva. Sulla base delle domande ricevute entro il termine del 9 febbraio 2023, sarà un'apposita commissione a valutare i risultati ottenuti negli ultimi tre anni, attribuendo dei punteggi, per stilare la graduatoria.

La novità, rispetto alla scorsa edizione, è rappresentata dalla dotazione finanziaria, cresciuta da 10 a 15 mila euro. "Con questo e con gli altri bandi che pubblicheremo nei prossimi giorni, intendiamo ribadire la nostra vicinanza ai nostri giovani e ai loro genitori - sottolinea il presidente Alan Vaninetti -. Le spese per sostenere lo studio e le attività sportive sono ingenti e i rincari hanno aumentato le difficoltà:  riteniamo quindi doveroso aiutare le famiglie premiando l'impegno e il talento dei ragazzi che con passione e dedizione cercano di realizzare i loro sogni. La loro determinazione deve essere presa ad esempio poiché rinunce e sacrifici sono spesso difficili da conciliare con la voglia di divertirsi ma le soddisfazioni che se ne ricavano gratificano e ripagano di tutti gli sforzi compiuti". I giovani sportivi premiati saliranno quindi da 10 a 15: la cerimonia di consegna delle borse di studio si terrà la prossima primavera nella Sala delle acque di Palazzo Guicciardi, sede del Bim.

Giunta alla sua decima edizione, l'iniziativa negli anni ha premiato decine e decine di giovani sportivi di Valtellina e Valchiavenna di diverse discipline sportive: da quelle più caratteristiche del contesto alpino, come sci, pattinaggio e corsa in montagna, ad altre molto praticate come il ciclismo, dai motori agli sport dell'acqua come canottaggio e nuoto, fino alla ginnastica, al karatè e a molte altre. La borsa di studio del Bim, oltre a garantire un aiuto per le spese sostenute, ha rappresentato uno stimolo a perseverare nell'impegno: un bel ricordo per chi da adulto ha proseguito l'attività agonistica ottenendo importanti risultati ma anche per coloro i quali hanno continuato a praticare sport a livello dilettantistico.

La presentazione delle domande

Per partecipare alla selezione è necessario presentare la domanda sull'apposito modulo, la scheda con l'attività svolta e i risultati ottenuti, il curriculum vitae e l'attestazione o l'autocertificazione di frequenza scolastica entro le ore 12 del 9 febbraio 2023 al Consorzio Bim dell'Adda. Ulteriori informazioni o chiarimenti possono essere richiesti alla segreteria chiamando lo 0342213358. La documentazione è scaricabile dal sito internet www.bimadda.it.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borse di studio Bim per giovani sportivi: al via la presentazione delle domande

SondrioToday è in caricamento