rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
il commento / Livigno

"Bene la visita di Letizia Moratti a Livigno, ora però un cambio di passo"

Il commento del sindaco Remo Galli dopo l'inaugurazione della Casa di Comunità

Livigno guarda con attenzione alla sanità che verrà. Dopo l'inaugurazione ufficiale della Casa di Comunità, alla presenza del vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, è il sindaco livignasco Remo Galli a "tracciare la rotta" per superare le difficoltà.

"La visita della dottoressa Moratti è un segnale positivo, non era scontato venisse fino a Livigno e per questo la ringrazio. Nel confronto avuto ho manifestato la necessità di un cambio di passo, va rivista tutta la medicina di base territoriale. A Livigno siamo sotto organico e serve dare un'identità vera all’ospedale di Sondalo e Sondrio. Sondalo in particolare modo deve tornare centrale nella sanità di montagna. I nostri ospedali devono essere attrattivi per tutta la regione" racconta Galli.

Fondamentale per il primo cittadino l'attenzione alle peculiarità del territorio. "La sanità di montagna va realizzata nei fatti, servono premi economici ai bravi medici che vengono da noi in montagna. Fare il medico in montagna non è come farlo in città. Per questo è stato un bene la visita della dottoressa Moratti" conclude il sindaco di Livigno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bene la visita di Letizia Moratti a Livigno, ora però un cambio di passo"

SondrioToday è in caricamento