menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bando periferie, i fondi per la Piastra sono confermati

Il Sindaco Marco Scaramellini: "Impegno premiato dai risultati"

Bando periferie: con l'accordo siglato nella giornata di ieri i Comuni torneranno ad avere a disposizione il miliardo e 600 milioni che il Governo aveva inizialmente deciso di revocare con il Decreto milleproroghe. I fondi sono gli stessi che ci sono sempre stati,compresi 12 milioni per il Comune di Sondrio, e verranno distribuiti nei prossimi due anni; ci saranno anche i rimborsi di tutte le spese sostenute.

“L'impegno è stato premiato dai risultati – commenta il sindaco di Sondrio, Marco Scaramellini -. Non avevamo dubbi che una soluzione sarebbe stata trovata, il nostro impegno sarà massimo per dare risposte ai cittadini riqualificando un quartiere nel cuore della città. Il provvedimento di differimento dei fondi per le periferie era motivato da un vizio procedurale nel percorso di approvazione delle convenzioni, non dalla volontà di danneggiare i Comuni interessati. Abbiamo sempre sostenuto, infatti, che la decisione assunta dal Governo avrebbe potuto comportare un allungamento delle tempistiche sui trasferimenti verso i Comuni, ma non avrebbe messo a rischio le risorse a disposizione per il bando del progetto di riqualificazione del quartiere La Piastra. Ora aspettiamo di capire i dettagli del provvedimento per poi attivarci di conseguenza. L'Amministrazione comunale, comunque, ha sempre proseguito nel suo percorso e ha portato avanti i passi necessari affinchè gli importanti interventi previsti dal Bando per le periferie non si fermassero. L'accordo siglato è un grande successo per la nostra città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lupi in Valtellina e Valchiavenna, è polemica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento