Valchiavenna, atti osceni davanti a bambini: condannato 80enne

L'anziano ha patteggiato la sua condanna

Grazie al patteggiamento ha ricevuto una condanna di 10 mesi (con la sospensione condizionale della pena) A. F., 80enne di Gordona per l’accusa di atti osceni in luogo pubblico e corruzione di minorenni.

I fatti erano avvenuti dal dicembre del 2017 fino alla scorsa estate a Campodolcino. 

L’uomo, che ora risiede in Svizzera, in più di un’occasione si sarebbe toccato i genitali e masturbato in un luogo pubblico frequentato da famiglie e bambini. A. F. avrebbe anche attirato due bambine di 8 e 9 anni, in due distinti episodi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo i capi daccusa l’80enne si sarebbe anche sfilato i pantaloni e avrebbe mostrato i genitali a un gruppo di ragazzini nel bagno di un locale pubblico e, in quello stesso bagno, avrebbe anche tentato di attirare alcune bambine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Svizzera, neve e buio coprono i massi caduti sui binari: treno deraglia

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

  • Coronavirus, al Morelli di Sondalo la situazione si fa seria

  • Coronavirus, la settimana nera della scuola valtellinese: 18 classi in quarantena

  • Coronavirus, focolaio nel pronto soccorso di Livigno: contagiati infermieri e autisti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento