menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Ruinon dopo il maltempo del fine settimana (Foto di Luca Bellotti/Fb)

Il Ruinon dopo il maltempo del fine settimana (Foto di Luca Bellotti/Fb)

Il Ruinon si muove e la provinciale resta chiusa: indetta un'assemblea pubblica

Presenti tutte le istituzioni coinvolte: Regione, Provincia, Comunità Montana, Comune e Anas

Santa Caterina Valfurva continua ad essere isolata e preoccupata a causa dei movimenti ripetuti della frana del Ruinon. Per informare la popolazione e fare il punto della situazione su quanto sta succedendo in Valfurva (la strada provinciale 29 è chiusa da venerdì 2 ottobre) è stata indetta un'assemblea pubblica per martedì 6 ottobre 2020, alle ore 15, presso la sala conferenze del Centro Polifunzionale di S.Caterina, in Piazza Magliavaca.

"Frana del Ruinon: Situazione di isolamento della località di S.Caterina Valfurva" hanno intitolato l'assemblea che vedrà relazionare: Massimo Sertori, assessore regionale agli Enti locali, montagna e piccoli comuni, Elio Moretti, presidente della Provincia di Sondrio, Filippo Compagnoni, presidente della Comunità Montana Alta Valtellina, Nicola Casagli, docente dell’Università degli Studi di Firenze e Nicola Prisco, responsabile della struttura territoriale Lombardia dell’ANAS.

Norme covid-19

«Stante la necessità di rispettare le norme di sicurezza per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus Covid-19, si  dispongono le seguenti misure: saranno ammesse in sala, al fine di assicurare il distanziamento sociale, max 120 persone, tutti i partecipanti dovranno presentarsi muniti di idonei dispositivi di protezione delle vie aeree e, infine, i partecipanti dovranno sottoscrivere “Autodichiarazione Covid-19» hanno fatto sapere dal Comune di Valfurva.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento