L'asilo nido comunale in gestione a terzi, il Partito Democratico lancia l'allarme a Sondrio

Già da settimane in città si vocifera della volontà dell'Amministrazione di "esternalizzare" il servizio. Con un'interpellanza i Democratici vogliono vederci chiaro

I prossimi pensionamenti che coinvolgeranno il personale dell'asilo nido comunale "La Coccinella", a Sondrio, iniziano a destare preoccupazione nella cittadinanza. Sono già settimane che, seppur informalmente, circola nel capoluogo la voce di una possibile esternalizzazione del servizio, oggi gestito direttamente dal Comune di Sondrio.

Il gruppo consiliare del Partito Democratico, recependo la preoccupazione che aleggia tra le famiglie dei bambini iscritti all'asilo nido, ha presentato all'Amministrazione un'interpellanza, denominata "Quali le intenzioni per il Nido Comunale la Coccinella?", a cui si darà risposta nel prossimo Consiglio comunale, in programma venerdì 29 novembre 2019.

«Il senso morale di una società si misura su ciò che fa per i suoi bambini e l'asilo nido La Coccinella opera nel nostro comune da circa cinquant'anni e rappresenta
un’eccellenza per i servizi erogati tanto che riscuote un alto tasso di gradimento da parte delle famiglie» hanno evidenziato i Democratici seduti a Palazzo Pretorio, Roberta Songini e Miche Iannotti.

«Il personale del nido è altamente qualificato e sempre in aggiornamento ma nei prossimi mesi andranno in pensione alcune dipendenti. Ci chiediamo quali siano le intenzioni di questa maggioranza rispetto al futuro del nido "La Coccinella" e, in particolare, come intenda procedere per il turn-over del personale» continuano quelli del PD.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine una domanda diretta su quanto si tramanda informalmente tra le famiglie che frequentato la struttura di via Don Lucchinetti: «Corrisponde al vero la voce di un'eventuale “esternalizzazione” del servizio?» concludono Songini e Iannotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

  • Svizzera, neve e buio coprono i massi caduti sui binari: treno deraglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento