menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aprica, si sente male mentre fa snowboard: soccorso un giovane brianzolo

Una quindicina in tutto i soccorritori impegnati. L’intervento è cominciato poco prima delle 15:00 e si è concluso intorno alle 18:30.

Un ragazzo di Monza di 23 anni è stato soccorso nel pomeriggio di oggi, mercoledì 3 febbraio 2021, per un problema a una gamba nel territorio comunale di Aprica. Con un gruppo di amici, era salito sopra il paese per utilizzare la tavola da snowboard ma ad un certo punto ha cominciato a sentire un forte dolore.

Gli amici nel frattempo intanto sono scesi a valle. Il giovane, però, dopo un momento di attesa, si è reso conto che non era in grado di scendere da solo e ha chiesto aiuto. I tecnici della Stazione di Aprica del Cnsas (Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico), VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna, insieme con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza e i Vigili del fuoco lo hanno localizzato, raggiunto e portato all’ambulanza. Una quindicina in tutto i soccorritori impegnati. L’intervento è cominciato poco prima delle 15:00 e si è concluso intorno alle 18:30.

Le raccomandazioni del Soccorso Alpino

«In questi giorni - spiegano gli uomini del Soccorso Alpino - molte persone vanno in montagna per escursioni, ciaspolate, sci d’alpinismo o altro: attenzione perché chi pratica attività in ambiente innevato ha l’obbligo di avere sempre con sé Artva (sistemi elettronici di segnalazione e ricerca), pala e sonda, i dispositivi di base per l’autosoccorso. È prevista anche una sanzione ma quello che è ancora più importante è che si tratta di strumenti che possono salvare la vita, la propria e quella dei compagni di uscita: metteteli nello zaino e soprattutto imparate a usarli nel modo corretto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lupi in Valtellina e Valchiavenna, è polemica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento