rotate-mobile
Struttura all'avanguardia / Aprica

Ad Aprica nasce la "freccia nel cielo"

Avanzano i lavori della nuova cabinovia Magnolta

“Forza e onore, siamo molto determinati e andiamo avanti con il lavoro senza fermarci un solo giorno. Aprica guarda al futuro, un grazie a tutte le maestranze che collaborano con noi, non avevamo dubbi perchè sono le migliori, dobbiamo arrivare al collaudo più presto possibile, dicembre, questa è la nostra aspettativa, è una promessa fatta a tutto il nostro circo bianco, vogliamo mantenerla”. 

Domenico Cioccarelli, presidente della società impianti di Aprica unica Sita (dopo la fusione con Siba), è a dir poco entusiasta del lavoro che durante l’estate è stato portato avanti per arrivare il prima possibile a inaugurare il nuovo megaimpianto di Aprica, una novità che sicuramente sconvolgerà in meglio l’intera ski area Aprica Corteno Golgi, la cabinovia della Magnolta, la Freccia nel Cielo da 10 posti e 6 metri al secondo.

Le caratteristiche? “Sci interni, cabine panoramiche, vetri bruniti, simile a quella di Madonna di Campiglio - prosegue Cioccarelli - e credo delle Tofane, un impianto molto bello con portata possibile sino a 2000 persone”.

Uno scorcio del cantiere

Già dai primi giorni dopo la chiusura della stagione passata la società impianti Sita ha iniziato le procedure per attuare l’intervento e aperto il cantiere, un investimento molto importante per lo sci in Aprica e per tutte le attività in quota. C’è stato lo smontaggio della storica cabinovia Magnolta, l’impianto costruito negli anni ‘80, design Pininfarina, è stato smantellato e sarà sostituito dalla nuova Freccia nel Cielo, cabinovia di ultima generazione targata Doppelmayr.

Durante la stagione 2022-2023 sportivi e turisti hanno potuto iniziare ad usare la nuova seggiovia Piana dei Galli sempre in Magnolta, che ha portato un netto miglioramento della funzionalità rispetto al vecchio impianto. Con la sostituzione della cabinovia, dunque, sciare in Aprica - o salire in quota durante l’estate - sarà ancora più comodo e divertente. Le nuove cabine saranno anche dotate di vetrate panoramiche per non perdersi nemmeno uno scorcio delle montagne intorno ad Aprica durante il tragitto. Il traguardo dell’apertura è previsto per l’inizio della prossima stagione sciistica, per partire a pieno ritmo con l’inverno 23-24.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Aprica nasce la "freccia nel cielo"

SondrioToday è in caricamento