Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Sul ghiacciaio a 4000 metri in felpa, calzoncini e scarpe da ginnastica: la denuncia del soccorso alpino

La foto di un improvvido escursionista mal equipaggiato è stata condivisa sui canali social con un appello: "La montagna è un luogo straordinario ma non è un parco cittadino o una spiaggia di sabbia! Rispettiamola! Il primo modo per rispettarla è quello di viverla con prudenza, ben attrezzati e consapevoli dei propri limiti senza aver paura di saper rinunciare"

La foto dell'improvvido escursionista

"Capita - ma non dovrebbe capitare - che qualcuno affronti l'alta montagna come se andasse a fare una passeggiata in centro città con scarpe da ginnastica, pantaloncino corto e felpa. È accaduto qualche ora fa sulla via normale del Breithorn, in Valle d'Aosta, dove diversi alpinisti hanno incontrato a circa 4000 metri di altitudine un uomo male equipaggiato per quel tipo di ambiente". A darne notizia con molta inquitudine il Soccorso alpino con un post di polemica sulla sua pagina Facebook.

"La montagna è un luogo straordinario ma non è un parco cittadino o una spiaggia di sabbia! Rispettiamola! Il primo modo per rispettarla è quello di viverla con prudenza, ben attrezzati e consapevoli dei propri limiti senza aver paura di saper rinunciare. Solo tramite una corretta e costante sensibilizzazione a 360°, partendo anche dai più piccoli, riusciremo a far diminuire le migliaia di incidenti che ogni anno avvengono sulle nostre montagne e quindi ad evitare tante tragedie" si legge nell'appello lanciato via social da soccorritori.

Non di rado vicende come questa si vedono anche sulle cime della provincia di Sondrio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul ghiacciaio a 4000 metri in felpa, calzoncini e scarpe da ginnastica: la denuncia del soccorso alpino

SondrioToday è in caricamento