rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Luogo di crescita e contaminazione: Sondrio ecco Adda Coworking

Inaugurato ufficialmente il primo spazio di lavoro condiviso nel capoluogo. Il sindaco Scaramellini: "Tra le migliori iniziative della città"

Adda Coworking è il primo spazio di lavoro condiviso di Sondrio, progettato e realizzato dal consorzio Sol.Co, dalle cooperative sociali Forme e Intrecci oltre che dall'associazione AlpLab, con il patrocinio dal Comune, nel quartiere più verde di Sondrio, quello de La Piastra. Nella mattinata di venerdì 13 maggio l'inaugurazione ufficiale, negli spazi di proprietà di Crédit Agricole Italia (ex Credito Valtellinese).

"Oggi è un giorno importante perché questa è tra le più belle iniziative della nostra città. Un coworking è uno strumento attuale, di grande interesse, anche sovracomunale, che mancava a Sondrio. Dare la possibilità di avere una sede a chi sta avviando nella propria professione è un'opportunità rilevante, che favorisce l'interscambio e la collaborazione tra professionisti. Io stesso, avessi avuto questa possibilità all'inizio della mia carriera da ingegnere, anziché lavorare in casa, ne avrei approfittato" ha dichiarato con piacere il sindaco sondriese Marco Scaramellini.

Convergenza di professionalità

Il territorio al centro del progetto, sia nel convolgimento delle numerose realtà sia nell'ispirare il nome dei nuovi spazi. "Adda è il nostro fiume, attraversa la Valtellina da est a ovest raccogliendo le acque delle vallate laterali. Partendo dalla provincia di Sondrio raggiunge il Po e il Mediterraneo, attraverso il Lago di Como e la pianura Padana. In Adda Coworking converge il flusso dei professionisti del territorio in uno spazio dove creare, interagire, sviluppare e crescere" è la spiegazione dei promotori.

"Con grandissima soddisfazione inauguriamo uno spazio cruciale per il quartiere. L'investimento importante fatto (circa 120mila euro, ndr) mira alla riqualificazione e al miglioramento della zona. Un intervento pensato per ricomporre il tessuto sociale che negli anni si è via via perso. Gli spazi sono stati riqualificati in maniera accurata ed accattivante. La Piastra, così facendo, diventerà un quartiere proattivo nel miglioramento di tutta la città di Sondrio" ha aggiunto l'assessore ai Servizi Sociali e vicesindaco, Lorenzo Grillo Della Berta.

Giovani e quartiere

Uno scambio reciproco tra periferia e centro cittadino auspicato anche dal sindaco, il quale ha voluto aggiungere: "Una struttura come Adda Coworking, fresca e brillante, serviva alla città perché non c'era. Un percorso strategico che ben si collegherà alle altre iniziative in procinto di sorgere in Sondrio: "Le Village by Crédit Agricole" ed il progetto di Fabrizio Capobianco pensato per favorire  la creazione di nuove startup in Valtellina. L'obiettivo è quello di creare opportunità per i giovani, far si che possano scegliere. Permettere loro di formarsi fuori provincia e poi di aver la possibilità di scegliere o di tornare a casa o di girare il mondo".

Adda Coworking-3

"Questa struttura è dinamica, colorata e flessibile proprio come i nostri giovani. Ora la sfida è riempire questi spazi, diffondere le idee che stanno alla base del progetto per permettere ai giovani di essere protagonisti. Tra due settimane, proprio in Adda Coworking, inaugureremo il nuovo Informagiovani di Sondrio. Siamo al punto di partenza, nel quartiere con il più alto tasso di giovani e polmone verde della città. È doveroso lavorare con loro e per loro per creare spazi di crescita" ha aggiunto Lorena Rossatti, assessore alle Politiche Giovanili.

Un lavoro a stretto contatto per rilanciare la zona sud-ovest del capoluogo valtellinese. "L'attività che stiamo portando avanti nel quartiere è una sfida. Stiamo operando con il quartiere per il quartiere, con la fiducia forte dell'Amministrazione. Stiamo puntando molto sul lavorare su più piani, nel sociale, nella cultura, nel rilancio commerciale e d'impresa. Lanciamo più stimoli, anche disorientando la cittadinanza, per mostrare le numerose potenzialità de La Piastra" ha rimarcato Massimo Bevilacqua, presidente del consorzio Sol.Co, capofila della rete di soggetti coinvolti nel progetto "La Nuova Piastra qualità della vita nel verde".

L'offerta

Variegata l'offerta di spazi. Ai sei uffici privati, affittabili per un uso esclusivo e "privato" (tre dei quali già bloccati), si aggiungono otto postazioni fisse e sei postazioni mobili, entrambe collocate nel grande open space condiviso. A completare l'ambiente due sale meeting, pensate per incontri e momenti di formazione, ed un'area relax, corredata di un angolo cucina. Con l'obiettivo di favorire una sinergia creativa positiva, Adda Coworking è stato allestito con l'intento di favorire residenti e turisti. Diverse le possibilità di fruizione degli spazi e dei servizi accessori: dall'ingresso giornaliero all'affitto mensile ed annuale.

20220503_Pieghevole 3 Ante 3-2

Qui in dettaglio tutte le offerte

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luogo di crescita e contaminazione: Sondrio ecco Adda Coworking

SondrioToday è in caricamento