Valchiavenna Skyrace: Carrara e Combi trionfano in discesa

Acuti dei due atleti del Team Mammut e del GP Santi, vincitori grazie a una grande ultima parte

Il podio maschile della Valchiavenna Skyrace 2017

Luca Carrara ha vinto la prova maschile della 7ª edizione della Valchiavenna Skyrace. Al gpm, dopo la ripida mulattiera del Truzzo, il bergamasco del team Mammut è arrivato con un minuto di ritardo su Andrea Morelli della Pt Skyrunning e 26″ su Guido Rovedatti del Team Valtellina. Dietro, a pochi secondi, Walter Trentin del Gs Rupe Magna. Poi la situazione è cambiata. Lungo i tratti di discesa e falso piano che hanno portato i concorrenti alle località di Lendine, Laguzzolo, Zecca e Olmo, Trentin ha conquistato il primo posto. L’ha conservato fino agli ultimi km, quando Carrara ha capito di avere energie a sufficienza per accelerare e superarlo. Luca Carrara ha tagliato il traguardo dopo 21 km in 2h08’28” e ha staccato Walter Trentin di 30″. Terzo posto, dopo un gran recupero, per Massimo Triulzi del Gp Valchiavenna, atleta del 1993 che ha chiuso in 2h09’38”. Quarta posizione per Rovedatti in 2h10’31”, seguito da Morelli in 2h12’58” e da Fabrizio Triulzi del Valchiavenna in 2h15’03”. Nei primi dieci troviamo anche Dario Rigonelli dell’Osa Valmadrera (2h15’50”), Danilo Brambilla della Carvico Skyrunning (2h16’18”), Riccardo Faverio del Gs Orobie (2h16’54”) e Marco Rogantini del team Km verticale (2h18’43”). Nella sfida femminile Lorenza Combi, seconda al Gpm, ha chiuso in 2h45’50” e ha fatto il vuoto dietro a sé. Ha infatti staccato di oltre 17′ Daniela Biavaschi (3h03’07”) e con un margine ancora superiore Elena Vanzini (3h06’36”), Martina Brambilla (3h14’49”), Vittoria Mandelli (Evolution sport team, 3h14’49”), Laura Tacchini (Team Valtellina, 3h20’02”), Elisa Gianola (As Premana, 3h35’44”), Barbara Testa (3h38’49”), Laura Marsiglio (Atletica Verbano, 3h42’03”) e Sandra Martelletti (3h42’03”).

I commenti

Luca Carrara «In un certo senso è stata una vittoria insperata, perché avevo scollinato in terza posizione con un ampio ritardo. Poi c’è stata una lotta molto intensa nelle posizioni di testa. Mi trovavo in quarta posizione a due soli chilometri dal traguardo, poi sull’ultima salita c’è stato un rimescolamento delle carte e ho avuto l’intraprendenza e la fortuna per vincere la gara con poche decine di secondi di vantaggio. Avevo una discreta freschezza, forse perché sono abituato a prove molto più lunghe, e nella discesa conclusiva ho preso Walter che aveva circa un minuto di vantaggio. Sono arrivato con il cuore in gola, è stata un’immensa gioia». Lorenza Combi «Sono molto felice. Sono partita abbastanza decisa e ho cercato di tenere Martina, che è molto forte in salita. Siamo arrivate in cima quasi insieme, poi nella prima discesa, molto tecnica, ho allungato e l’ho staccato. Scendendo ho mantenuto la mia posizione».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Incendio sul treno: tratta Tirano-Milano in tilt

  • Cronaca

    Melloblocco 2019, Il Consorzio Turistico Valtellina di Morbegno è disponibile a farsi carico dell'organizzazione

  • Cronaca

    Roberto Formigoni in carcere a Bollate

  • Economia

    Tirano, SO.LOG compie 100 anni

I più letti della settimana

  • Valtellina in lutto per la morte di Nicolas

  • Spaccio di droga in Valtellina, nei guai 25 richiedenti asilo

  • Traona, violento frontale sulla strada per Mello

  • Tragedia sui binari della Milano-Tirano: investimento in stazione, un uomo perde la vita

  • Tragedia sul Legnone, 44enne precipita e muore

  • In moto senza patente causa un incidente: nei guai 32enne valtellinese

Torna su
SondrioToday è in caricamento