I Diavoli Rossi del CSI Morbegno vincono il Minivanoni

Percorso cittadino per i più piccoli, decisamente più impegnativo per cadetti e allievi.

Foto di Giacomo Meneghello

Sicuramente giocare in casa aiuta, ma il risultato non è mai scontato. A 42° Minivanoni i diavoli rossi hanno mobilitato tutto il proprio settore giovanile per vincere per la terza volta consecutiva la Targa Mons. Danieli – Battaglion Morbegno e portarsi a casa definitivamente l’ambito premio messo in palio dal gruppo Alpini di Morbegno.

Percorso cittadino per i più piccoli, decisamente più impegnativo per cadetti e allievi che affrontano il primo tratto della via Priula sognando i campioni che vi passeranno dopo di loro nella main race.

A rompere gli indugi gli esordienti 10 sul classico “triangolo” morbegnese. Nel femminile Tabatha Spini (GP Talamona) si porta a casa l’ennesimo successo precedendo Denise Mascheri (CS Cortenova) e Ilaria Bulanti (Pol. Albosaggia). Nei maschi un altro habitué al gradino più alto del podio, Filippo Bertazzini (Pol. Albosaggia), che però deve sudare per tenere dietro Francesco Gianola (Premana) e Gabriele Scaramella (GP Valchiavenna). Anche nelle ragazze gara combattuta con Melissa Bertolina (Atl. Alta Valtellina) che precede Francesca Tirinzoni (GP Talamona) e Noemi Gini (GP Valchiavenna). Per le cadette sono quasi 2 km di gara e una bella sfida tra la campionessa regionale di corsa in montagna Alina Scottoni (GS Valgerola) e la scalatrice Rossella Ghilotti (Atl. Alta Valtellina). La spunta quest’ultima con un vantaggio di 4 secondi ed il podio completato da Letizia Maiolani (US Bormiese). Nei cadetti il talento di Fabio Rinaldi non lascia scampo ai portacolori del GS CSI Morbegno Francesco Bongio e Federico Bongio: i locali scollinano per primi, ma il camuno in discesa non perdona e precede sul traguardo i diavoli rossi. Nelle allieve è sfida tra tre valli che storicamente sono protagoniste della corsa in montagna: Valtellina, Vallecamonica e Valle Brembana. Vince Silvia Berra (Pol. Albosaggia) 2 secondi davanti a Paola Poli (Atl. Vallecamonica), con Chiara Begnis (Atl. Valle Brembana) più distaccata.

A chiudere la gara allievi, 2465 metri per loro: il vicecampione italiano Matteo Bardea (AS Lanzada) si impone su Marco Salvadori (Atl. Vallecamonica) e Tommaso Colombini (Pol. Albosaggia). Nella classifica di società festa grande per i padroni di casa che con 1206 punti vincono seguiti da Premana (1011 punti) e GS VAlgerola (896 punti).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Domani i funerali di Nicola Scieghi

  • Valmalenco, marito accoltella la moglie

  • Valanga travolge tre sciatori alpinisti vicino al Passo Salmurano, uno estratto vivo dalla neve

  • Tragico incidente a Pavia, muore 30enne di Castione

  • Droga nell'auto e una pistola illegale a casa, arrestato uomo di Piantedo

  • Valmalenco, accoltella la moglie e tenta il suicidio con il gas: arrestato

Torna su
SondrioToday è in caricamento