Corsa campestre, il Cross del Colombaio assegna i primi titoli provinciali

L’8° Cross del Colombaio è stato ottimamente e generosamente organizzato dal G.P. Santi Nuova Olonio domenica 20 gennaio

La stagione della corsa campestre ha preso avvio anche in provincia di Sondrio con l’8° Cross del Colombaio ottimamente e generosamente organizzato dal G.P. Santi Nuova Olonio domenica 20 gennaio; valido come prova d’avvio del Campionato provinciale di società di corsa campestre 2019 e Campionato provinciale individuale per le categorie assolute e master. Successo di partecipazione annunciato con 400 atleti ai nastri di partenza, mentre a livello di società i padroni di casa hanno fatto la voce grossa conquistando la classifica generale (1124 punti) davanti a GS Valgerola (1096 punti) e GS CSI Morbegno (1029 punti); a livello giovanile invece si è imposto il GS Valgerola.

Sul circuito pianeggiante e tutto da spingere predisposto dagli uomini di Adriano Santi, i primi a scendere in campo, come di consueto, sono stati gli esordienti (ragazzi dai 6 agli 11 anni), per loro tanto divertimento e voglia di correre senza troppa ansia per il piazzamento. Per le ragazze e i ragazzi 1200 metri da percorrere: a livello femminile la minuta Melissa Bertolina (Atl. Alta Valtellina) non ha fatto sconti precedendo Denise Baroli (GS CSI Morbegno e Francesca Tirinzoni (GP Talamona); a livello maschile Daniele Ciaponi (GP Talamona) si è imposto su Luca Curioni (GP Santi) e Matteo Bottà (GS Valgerola). Nelle cadette, 2 km per loro, Maria Gusmeroli del GP Talamona (premiata sabato scorso dalla Fidal Lombardia con il Premio GP Bottà) è salita sul gradino più alto del podio in compagnia di Rossella Ghilotti (Atl. Alta Valtellina/2a) ed Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno/3a). Nei cadetti, 2,5 km di gara, Francesco Bongio del GS CSI Morbegno (vincitore domenica scorsa ad Arcisate del Cds regionale di cross cadetti con i compagni di squadra Leon Bordoli, Federico Bongio, Raoul Fumelli e Alessio Quaini) ha fatto gara a sé, staccando Giacomo Ciaponi (GP Talamona) e Gabriele Sutti (GS Valgerola). Emozionante la gara allievi di 4 km dove è stata sfida fino all’ultimo metro tra i due portacolori del GP Santi Giovanni Zugnoni e Davide Curioni; alla fine l’ha spuntato quest’ultimo laureandosi campione provinciale (anche lui premiato sabato scorso dalla Fidal Lombardia), davanti ai compagni di squadra Giovanni Zugnoni e Davide Paragoni, per una bella tripletta per i leoni del GP Santi. E’ stata poi la volta della gara femminile di 3 km che ha visto correre insieme, come di consueto, allieve, junior, promesse, senior e master. A fare subito l’andatura Alessia Zecca, al suo rientro alle gare dopo un lungo periodo, ma l’entusiasmo della portacolori dell’Atletica Alta Valtellina è stato smorzato dalla stella di casa Greta Contessa (GP Santi) che grazie ad una bella gara in progressione ha tagliato per prima il traguardo vincendo anche il titolo individuale tra le allieve. Per Zecca medaglia d’argento e titolo seniores, mentre sul terzo gradino del podio è salita l’evergreen Cinzia Zugnoni (GS CSI Morbegno), prima master assoluta e campionessa provinciale master 45. A completare la top five Arianna Oregioni (tornata al GP Santi dopo un anno in prestito alla Recastello Radici Group) e la compagna di squadra Ilaria Barri. A livello femminile, le altre campionesse provinciali sono: Giorgia Fascendini (GP Santi/junior), Debora Dell’Andrino (GP Santi/master 40), Ramona Ipra (GP Talamona/master 35), Sonia De Agostini (GP Valchiavenna/master 50), Marina Testini (GP Santi/master 55), Elide Campini Gusmeroli (GS CSI Morbegno/master 60), Biancamaria Martina (GS Valgerola/master 65). La lunga mattinata di gare, che ha regalato anche un piacevole e caldo sole, si è conclusa con la prova maschile di 6 km (junior, promesse, senior, master) e anche qui le emozioni non sono mancate con l’avvincente sfida tra il master Stefano Sansi (GS CSI Morbegno) e lo junior Cristian Menghi (GS Valgerola). Lungo tiramolla tra i due con Menghi che prendeva il comando all’inizio del terzo giro, ma Sansi non mollava e riprendeva la testa della corsa per poi vedersi infilare negli ultimi metri dal più giovane (20 anni la differenza di età fra i due) e reattivo atleta allenato da Fabrizio Sutti. Menghi si laurea campione provinciale juniores, Sansi tra i master 35 e Daniele Molatore (GP Santi) terzo assoluto e campione provinciale promesse. A completare la top five Luca Molteni (GP Valchiavenna) ed il sempre competitivo Graziano Zugnoni (GP Santi), quest’ultimo vincitore del titolo master 45. Gli altri titoli provinciali a livello maschile sono stati appannaggio di Jacopo Perico (GP Santi/senior), Roberto Pedroncelli (GP Santi/master 50), Michele Penone (GP Santi/master 40), Pierluigi Malgesini (GS CSI Morbegno/master 60), Roberto Rovedatti (GS CSI Morbegno/master 55), Aurelio Mazzoni (GS CSI Morbegno/master 65), Duilio Volpini (GS CSI Morbegno/master 75), Salvatore Fascendini (GP Santi/master 75).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Teatro Sociale concesso gratuitamente a Van de Sfroos: polemiche a Sondrio

  • Attualità

    Il calendario degli autovelox mobili sulla Strada Statale 36

  • Economia

    Convocata l'Assemblea ordinaria del Creval: l'Ordine del Giorno

  • Attualità

    I Sindacati della Valtellina celebrano la Festa dei Lavoratori

I più letti della settimana

  • Livigno: il video di Pasqua di Federica Pellegrini e il sindaco diventa virale

  • Moglie e marito si scontrano mentre sciano a Madesimo

  • Al via il ponte pasquale: maxi tamponamento a Berbenno

  • Ancora un incidente sulla SS36 a Lecco: traffico per la Valtellina bloccato

  • Tirano, ruba una bici e la rivende: denunciato

  • Valmasino, recuperati i due ventenni bloccati nei boschi

Torna su
SondrioToday è in caricamento