Valmalenco, l'origine del nome

Curiosi anche i soprannomi come "La Magnifica", "la val di bachétt" e "la val di sass"

Come nella maggior parte dei casi, anche il termine "malenco"  ha origine incerte. Gli studiosi in questo campo, spesso in contrasto, sono giunti a vari significati.

Per alcuni il nome deriverebbe dalla parole celtiche "Mal en ga" tradotte letteralmente in testa stretta dall'acqua, per altri deriverebbe da alcune lingue pre-romane e significherebbe fiume del monte (Mall-anko)  ed infine, forse la più precisa in concordanza alle antiche leggende, da Val Malenga, valle del male per essere circondata da spaventevoli montagne.

Chiavenna, l'origine del nome della città

Curiosi anche i soprannomi come "La Magnifica" , "la val di bachétt" e "la val di sass" , rispettivamente per le fascine di legna e i sassi commerciati dai suoi abitanti sin dai tempi lontani.

Potrebbe interessarti

  • Il Passo Gavia è riaperto ma sembra un fiume

  • C'è un temporale in arrivo

  • Suor Dorina, da Sondrio a Superiora generale di 1600 consorelle

  • «È solo un arrivederci», dalla demolizione dell'oratorio spunta il saluto che commuove

I più letti della settimana

  • Valle Spluga, il maltempo blocca Statale 36

  • Grosio, caduta fatale da una scala: Ivano Negri non ce l'ha fatta

  • Valfurva, donna muore sul San Matteo

  • Maltempo: incredibile salvataggio ai piedi dello Spluga in Svizzera

  • Il Passo Gavia è riaperto ma sembra un fiume

  • Grosio, cade da una scala: grave un uomo

Torna su
SondrioToday è in caricamento