Università, il look giusto: come vestirsi per andare a lezione

Eleganza e comodità, stile e praticità, ecco cosa non può mancare nel guardaroba di ogni studente

L'università non impone vere e proprie regole nell'abbigliamento, come accade su quasi tutti i posti di lavoro, ma anche in facoltà ci vuole il look giusto. Ovviamente ognuno ha il proprio stile, ed è giusto non stravolgerlo, ma alcuni dress code sono decisamente out per andare a lezione. 

Ecco alcuni consigli su cosa indossare per essere sempre a proprio agio in aula, non ricevere occhiatacce dei professori, e perché no, magari anche per fare qualche conquista.

1. Sobrietà - Non siete al party più sfrenato di Ibiza, né a una sfilata di moda. Evitate abiti succinti o aderenze eccessive, e ricordate che la semplicità è la prima forma di eleganza. Con i colori potete sbizzarrirvi, ovviamente facendo sempre attenzione al giusto accostamendo ed evitando arlecchinate.

2. Comfort - Un abbigliamento scomodo potrebbe essere una tortura peggiore di due ore di lezione della materia più pesante del vostro piano di studi. Questo non significa andare in tuta, ma almeno i tacchi a spillo risparmiateveli. Un must per non sbagliare: i cari e vecchi jeans.

3. Pulizia - Sembra un'ovvietà, ma è sempre bene ricordarlo: l'igiene è tutto. Abiti puliti e ben stirati sono il primo biglietto da visita, meglio una lavatrice in più e un po' di sacrificio alle prese con il ferro da stiro che una nomina da unti e bisunti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

4. Stile - Va bene non strafare, ma non siete nemmeno al collegio. Non rinunciate al vostro stile, l'originalità fa sempre la sua bella figura... E magari vi farà fare anche qualche conquista!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, come è facile ammalarsi. La storia del chirurgo del Morelli che spiega quanto è alto il rischio di contagio

  • La grave denuncia della Croce Rossa di Morbegno: «La gente ci nasconde i sintomi da coronavirus»

  • Sorico piange Emanuele, infermiere all'ospedale di Gravedona

  • Coronavirus, quasi 500 i contagiati in provincia di Sondrio. La mappa interattiva comune per comune

  • Delebio in lutto per la morte di Gianni

  • Coronavirus, anche in provincia di Sondrio il tampone si fa in auto. Come funziona

Torna su
SondrioToday è in caricamento