Dal 2021 le scuole della Valmalenco saranno accorpate

Per combattere calo demografico e pluriclassi si sono incontrati il dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale ed  i sindaci di Lanzada, Torre di Santa Maria e Chiesa in Valmalenco

La Scuola primaria di Chiesa in Valmalenco

In Valmalenco verranno accorpate le scuole di valle. Ad annunciarlo il dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale, Fabio Molinari, dopo aver incontrato, lungo la giornata di giovedì 9 gennaio 2020,  i sindaci di Lanzada, Torre di Santa Maria e Chiesa in Valmalenco.

Un incontro utile a valutare una possibile riorganizzazione della rete scolastica locale in virtù del progressivo calo demografico degli studenti.

Dal confronto è emersa la necessità e l'opportunità di procedere ad una graduale aggregazione dei plessi per evitare la chiusura degli stessi o l'abuso dello strumento della pluriclasse.

Si parte nel 2021

Non essendoci i tempi tecnici per affrontare la questione in vista del prossimo anno scolastico 2020-2021 è emersa l'unanime intenzione di conseguire il risultato sperato per il successivo anno 2021-2022. 

«Esprimo il mio compiacimento per la comune volontà dei tre sindaci che ho incontrato di arrivare ad una soluzione che possa portare ad una positiva gestione del calo demografico sul nostro territorio ed auspico, nell'interesse degli studenti e delle loro famiglie, che si arrivi quanto prima al conseguimento della soluzione ipotizzata» ha commentato il dirigente della scuola provinciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con le pelli di foca sulla pista battuta: 15 sciatori fermati e multati

  • Ruba bresaole al supermercato e cerca di rivenderle in stazione, denunciato 50enne a Morbegno

  • Meteo, nel fine settimana torna la neve in Valtellina

  • Attimi di panico in un ristorante di Campodolcino: 23enne si ustiona gravemente in cucina

  • Perde il controllo degli sci e sbatte contro le reti di protezioni, gravissimo 12enne a Teglio

  • Valle Camonica in lutto: morto il giovane politico Sandro Farisoglio

Torna su
SondrioToday è in caricamento